Omnichannel 2019
Sicurezza
 

15/03/2019

Share    

Cisco: avanti tutta sulla cybersecurity

Aperto a Milano un nuovo data center edge che potenzia il servizio Cisco Umbrella. Finanziate inoltre mille borse di studio per formare gli esperti di domani.



In un momento in cui il Paese sta procedendo a passo spedito verso la digitalizzazione, la cybersecurity si conferma tema vitale. Negli ultimi anni Cisco ha spinto l’acceleratore su questo segmento, (ricordiamo, tra l’altro, acquisizioni di spicco come quelle di ScanSafe, Sourcefire, OpenDNS e Duo Software), una strategia che è andata di pari passo con la crescita della security nel fatturato aziendale. Dallo scorso settembre il security leader per l’Italia di Cisco è Stefano Vaninetti, che ha voluto ricordare gli investimenti che riguardano direttamente il nostro Paese.

Stefano Vaninetti“L’iniziativa più significativa - ha esordito - è stata l’estensione del servizio di sicurezza Umbrella con l’apertura a Milano dell’ultimo data center edge e la sua connessione al MIX. Si tratta del 30mo data center realizzato da Cisco, e il primo in Sud Europa, nonché l’unico in Italia, dedicato al servizio di sicurezza Cisco Umbrella, soluzione che fornisce sicurezza a livello DNS direttamente dal cloud”. Tra le aziende che possono cogliere i vantaggi della nuova infrastruttura vi sono le circa 600.000 imprese italiane clienti di TIM e protette da TIM Safe Web, il servizio di sicurezza sviluppato da TIM in collaborazione con Cisco. TIM Safe Web, apprezzato soprattutto dalle piccole e medie imprese, offre infatti una piattaforma di servizio altamente sicura, basata su Cisco Umbrella e integrata nella rete TIM, in grado di proteggere dai malware sempre più insidiosi messi a punto dal cyber crime.

Formare gli esperti di domani
Nonostante l’importanza della cybersecurity il gap tra domanda e offerta di esperti specializzati in questo ambito continua ad essere molto elevato. Per contribuire a colmarlo Cisco ha deciso di mettere a disposizione dei giovani italiani che desiderano entrare in questo settore mille borse di studio che consentiranno di frequentare gratuitamente un percorso basato sui contenuti del programma di formazione Cisco Networking Academy e di accedere quindi a laboratori e webinar condotti da esperti del settore. Coloro che porteranno a termine il percorso previsto otterranno un certificato di partecipazione alla Scholarship, entreranno in contatto con imprese attive nel settore digitale e faranno parte della community Cisco attraverso la quale potranno cogliere interessanti opportunità. “Diamo così seguito, con una nuova iniziativa, all’impegno per diffondere le competenze digitali che abbiamo preso nel quadro del nostro piano di investimenti Digitalitaliani, che mette le persone al centro”, ha concluso Vaninetti.

 

TORNA INDIETRO >>