IT Infrastructure Day Roma
Sistemi Operativi - Mobile/Wireless
 

06/06/2013

Share    

Che cosa aspettarsi dalla WWDC di Apple

Lunedì si apre l'annuale manifestazione dedicata agli sviluppatori della mela morsicata

Lunedì si apre a San Francisco la Worldwide Developers Conference di Apple edizione 2013, un evento molto atteso dalla comunità della mela morsicata che negli anni ha riservato spazio a diversi annunci. Van L. Baker, research vice president di Gartner, offre qui di seguito le sue previsioni fornendo anche alcuni spunti di discussione sul futuro di Cupertino e la sua strategia.

Che cosa ci dobbiamo aspettare quest’anno dalla WWDC?

Ritengo che ci sarà il rilascio di iOS 7 per gli sviluppatori. Un’altra possibilità riguarda un aggiornamento di OS X, ma su questo punto non esiste certezza. Non mi aspetto invece di vedere alcun nuovo dispositivo mentre è possibile un nuovo servizio, come ad esempio quello di musica in streaming.

All’evento il pubblico si aspetta di assistere in qualche modo a un’anteprima di iOS 7. Si tratterà del primo aggiornamento con Jonathan Ive, Senior Vice President of Industrial Design di Apple, al timone. Come pensa che questo influenzerà il design di iOS 7?

Mi aspetto che il design di iOS sarà molto più minimale e pulito con la scomparsa della maggior parte, se non tutto, dello scheumorfismo dal sistema operativo. Ci saranno nuove funzionalità, così come nuove API verranno incorporate nel rilascio, ma il focus sarà sul look and feel dell’esperienza utente. Ive non è alla guida da così tanto tempo e sono certo che in futuro arriveranno più cambiamenti, ma questo è quanto mi aspetto adesso.

L'attività iOS di Apple è considerata un successo. Anche se Android ha una quota di mercato maggiore, iOS recita la parte del leone in termini di profitti sul mercato smartphone, ha più applicazioni, praticamente domina il mercato dei media tablet e sta assumendo un ruolo sempre più importante anche in azienda. Ma iOS si trova però di fronte anche alcune minacce. Che cosa dovrebbe fare Apple per contrastarle?

Apple ha bisogno di continuare a far crescere le piattaforme, e alla fine dovrà introdurre una nuova categoria di prodotto ben accettata dal mercato. E’ questa la sua storia e più passa tempo prima che questo accada più l'industria ne metterà in discussione la capacità di innovare. La sfida da Android è reale, e Google sta lentamente scalando quote di mercato sui tablet il che permetterà agli sviluppatori di guadagnare maggiormente dalla piattaforma Android. Quindi Apple ha bisogno di coltivare ulteriormente le relazioni con gli sviluppatori e rendere l'interazione con la società il più possibile priva di attriti. Ritengo anche che Apple avrà bisogno di aprire più servizi agli sviluppatori, come ad esempio Siri, per generare ulteriore innovazione.

iCloud viene classificato come punto focale di Apple verso il consumatore digitale, sostituendo un singolo dispositivo o piattaforma come centro dell'esperienza digitale. Google, Microsoft e altri fornitori hanno anch’essi i propri servizi di contenuti sulla cloud, e Apple è in ritardo nell'aggiornamento di iCloud. Si tratta di un settore dove dovrebbe concentrarsi nel corso di quest’anno?

A questo punto non credo che la comprensione che il consumatore ha di iCloud sia dove dovrebbe effettivamente essere. Apple ha bisogno di articolare i benefici di iCloud per il suo tipico cliente in modo da generare maggiore entusiasmo per i suoi prodotti. Ha bisogno anche di risolvere i problemi con i quali gli sviluppatori si sono scontrati nei confronti di iCloud. Le funzionalità sono riferite come incoerenti e difficili da incorporare nelle rispettive applicazioni. iCloud per avere successo deve diventare un servizio pervasivo e che funzioni perfettamente sia per i prodotti e servizi di Apple così come per applicazioni e servizi di terze parti. Noi non ci troviamo ancora a questo punto.

Dove pensa che Apple dovrebbe concentrarsi per poter crescere in futuro?

Apple ha bisogno di mantenere la sua attenzione sulla realizzazione di prodotti e servizi interessanti per il consumatore. Questo significa risolvere i problemi che i servizi attuali hanno, nel contempo migliorandoli. Inoltre Apple ha bisogno di dimostrare che ha ancora la capacità di innovare e di inventare prodotti dei quali i consumatori non sanno di aver bisogno o non vogliono ancora. E’ questo il segno distintivo di Apple e la sua ristretta offerta di prodotti richiede che continui a fornire innovazione.
 

 
TAG: iOS - Smartphone

TORNA INDIETRO >>