Estate 2019
Sicurezza
 

25/02/2014

Share    

Center by Videotrend: il centro della sicurezza

La soluzione permette di comandare i vari impianti installati in un edificio

Videotrend si occupa da sempre di sistemi di sicurezza, cercando di offrire il massimo dell’integrazione tra videosorveglianza, antintrusione e dal 2013 anche building automation. Per questo ha sviluppato Center, un applicativo dedicato per la centralizzazione di questi sistemi dove, grazie a un’interfaccia intuitiva per l’operatore,
è possibile visualizzare e comandare tutti gli impianti dell’edificio. Ora, grazie anche all’integrazione delle centrali antintrusione Technolife, Center consente il controllo della centrale con la funzione tastiera virtuale, il log degli eventi e lo stato in tempo reale delle zone e della diagnostica che possono anche essere rappresentate attraverso mappe
grafiche configurabili. Per semplificare la configurazione del sistema all’installatore, Center importa automaticamente dalla centrale l’elenco delle zone, delle aree e le relative descrizioni. 

 

L’integrazione con la videosorveglianza
Il punto di forza del prodotto è poi l’integrazione con i sistemi di videosorveglianza, poiché da Center è possibile creare logiche, dove al verificarsi di un evento nel sistema di allarme è possibile attivare in automatico la visualizzazione di una vista dedicata delle telecamere interessate e richiamare il preset di una speed dome, la visualizzazione di una mappa dell’area oltre a un comodo pop-up dedicato all’evento, con la possibilità di gestire fino a 4 monitor con visualizzazioni differenziate. Center integra anche la funzione Plate, per gestire le telecamere dedicate al riconoscimento targhe con la possibilità di creare log degli accessi, automatizzare l’apertura di un varco attraverso la white list dei veicoli autorizzati e creare delle viste dedicate con la visualizzazione simultanea della telecamera lettura targa, telecamera di contesto e immagine di riferimento memorizzata nel database degli utenti (ad esempio immagine veicolo o fotografia autista). Il tutto avviene tramite collegamento TCP/IP, potendo quindi creare postazioni di controllo remote e connesse in contemporanea a più siti. 

 

TORNA INDIETRO >>