Estate 2020
Case History & Inchieste - Datacenter
 

10/05/2013

Share    

Cassa di Risparmio di Volterra: dalla parte dei cittadini

Il progetto di virtualizzazione dei desktop e adozione di terminali thin client, realizzato in collaborazione con Praim

La Cassa di Risparmio di Volterra è stata fondata nel 1494 e da allora si è sempre distinta per la sua stretta relazione con il proprio territorio. La Cassa, che conta oggi circa 550 dipendenti, amministra oltre 4 miliardi di euro ed è presente in Toscana con 75 sportelli e 80 ATM, ha da sempre dimostrato particolare attenzione al proprio territorio di riferimento, con un costante apporto in termini di sostegno dell’economia locale. Forte di una storia plurisecolare, la Cassa di Risparmio di Volterra è però proiettata al futuro, come testimoniano i piani di sviluppo pianificati e realizzati negli ultimi anni, nell’ambito dei quali i sistemi informativi rivestono un ruolo di primo piano.
“Il nostro Istituto - sottolinea Claudio Boldri, responsabile dell’ufficio organizzazione - ha avviato un percorso di profondo cambiamento, che ha comportato l’avvio di importanti iniziative mirate a migliorare l’efficienza operativa, l’efficacia commerciale e il presidio del rischio. Per sostenere questo percorso, la direzione generale ha fornito adeguato supporto alla funzione organizzazione in termini di risorse e strumenti. Il risultato che ne è scaturito è un’elevata vivacità progettuale in azienda, caratteristica che ormai è divenuta un valore fondamentale nel profilo culturale delle persone”. Nell’ambito di questa strategia sono state introdotte tecnologie di nuova generazione, tra le quali spiccano la virtualizzazione, la gestione elettronica dei documenti, la valorizzazione dell’intercanalità, il portale normativo Wiki e la virtualizzazione dei desktop, che rappresenta un tassello importante del piano industriale.

 

 

Dalla virtualizzazione dei server a quella dei desktop


Il tema della virtualizzazione presso la Cassa di Risparmio di Volterra non è nuovo. “Abbiamo iniziato anni fa virtualizzando la sala server, oggi consolidata in due cluster - prosegue Boldri. Quando è arrivato il momento di sostituire gli end point, costituiti da pc ormai obsoleti, pensare alla virtualizzazione dei desktop è stato naturale”.
L’esigenza di ammodernare il parco macchine è diventata stringente nel 2010, a fronte del rilascio imminente dell’applicazione di Nuovo Sportello di Cedacri, partner di riferimento della Cassa di Risparmio di Volterra da oltre 20 anni.
Oltre a non rispondere alle specifiche del nuovo applicativo, il parco macchine esistente era piuttosto disomogeneo in termini di configurazioni e soggetto a guasti hardware e software frequenti. Un primo tentativo è stato fatto cercando di riutilizzare come thin client i pc esistenti, ma non era la strada giusta.
“Era necessario trovare una soluzione thin client che potesse essere gestita centralmente in modo semplice ed efficace, interagisse in maniera trasparente con le nostre piattaforme di virtualizzazione e fosse in grado di supportare adeguatamente tutte le funzionalità necessarie alla nostra specifica efficienza operativa, come ad esempio quella di interfacciare le periferiche e ridirigerle, una tematica tutt’altro che banale perché il posto di lavoro bancario è dotato di molte periferiche, come lettori d’assegni, stampanti parallele ecc. Una tematica che le soluzioni Praim hanno saputo indirizzare adeguatamente, a differenza di altre”, spiega il capo progetto Fabrizio Stanislai. Dopo una attenta valutazione e una fase approfondita di testing dei principali thin client presenti sul mercato, infatti, la scelta è caduta sulle soluzioni Praim, nello specifico i thin client Praim XT 9000-U e ThinMan, il sistema di management relativo.

Una scelta vincente
Oltre al valore della proposizione tecnologica, la Cassa di Risparmio di Volterra ha apprezzato la capacità di Praim di fornire un supporto efficace e personalizzato lungo l’intero ciclo di vita del progetto. “Una volta messo a punto il modello, nella seconda metà del 2011, il roll out delle 350 postazioni di lavoro presenti nelle nostre 75 filiali è stato completato in pochi mesi - assicura Boldri. In seguito è stata avviata la virtualizzazione dei desktop anche presso la sede centrale, che a breve verrà portata a termine. Contestualmente, utilizzando sempre i thin client di Praim, in tutte le nostre filiali sono stati installati chioschi informativi in grado di fornire ai clienti una serie di servizi e informazioni in modalità self service”. La sostituzione dei vecchi pc con i nuovi thin client è stata accolta positivamente anche dalle risorse interne, che hanno ora a disposizioni macchine meno invasive senza aver dovuto modificare in alcun modo il loro modus operandi.
“I benefici ottenuti sono molteplici sotto molti punti di vista - conclude Boldri - innovazione tecnologica, semplificazione operativa e incremento della produttività. Dal punto di vista tecnico la gestione degli end point, inclusi gli aggiornamenti software è ora molto più semplice e veloce, mentre l’introduzione di policy di configurazione più coerenti ha ridotto drasticamente le problematiche sia hardware che software, con una diminuzione del 60% delle richiesta di assistenza”.
La Cassa di Risparmio di Volterra ha dunque beneficiato appieno dei vantaggi che derivano dalla virtualizzazione dei desktop, massimizzando il proprio investimento in tempi molto ridotti. Oltre ai vantaggi evidenziati da Boldri, non vanno dimenticati i risparmi che derivano dalla riduzione dei consumi energetici, visto che un thin client consuma tra gli 8 e i 13 watt a fronte dei 150 w consumati mediamente da un pc tradizionale, e un ciclo di vita molto più lungo, grazie al fatto che non hanno parti meccaniche quali hard disk e ventole, inevitabilmente soggette a guasti.

 

 

Una partnership di successo

 

Fondata nel 1987 a Trento, dove tutt’ora si trovano le divisioni ricerca e sviluppo, logistica e produzione, nonché tutte le attività commerciali e di marketing operativo per i mercati europei ed extraeuropei, Praim è un’azienda globale che sviluppa e produce soluzioni Thin & Zero Client e soluzioni software di gestione dell’infrastruttura IT. Con circa 1 milione di installazioni tra Nord America ed Europa, la società si è affermata tra i leader mondiali nel settore del Thin Client per l’accesso centralizzato ad architetture server based.
Praim ha affiancato la Cassa di Risparmio di Volterra lungo tutto il ciclo di vita del progetto, dalle fasi iniziali di disegno dell’architettura al roll out, contribuendo in maniera proattiva all’appianamento di tutte le complessità, grazie al valore tecnologico e alla flessibilità delle proprie soluzioni.

 

 

TORNA INDIETRO >>