Regent
Sicurezza
 

15/05/2015

Share    

BooleBox, il cloud blindato inaccessibile anche al provider

La soluzione lanciata da Boole Server offre un livello di protezione unico nel mercato dei servizi cloud basato su chiavi di cifratura private, note solo al proprietario dei dati

Condividere i dati nel cloud è comodo, ma ci si espone anche a notevoli rischi. La sicurezza del cloud è quindi un tema di grande attualità, che i vendor stanno affrontando in vari modi. Una delle soluzioni più interessanti è rappresentata da BooleBox, soluzione lanciata alla fine del 2014 negli Stati Uniti da Boole Server, azienda tutta italiana che propone l’omonima piattaforma di security, sbarcata sul mercato italiano nel mese di marzo e a breve disponibile anche in altri Paesi europei.

 

“A differenza di altre soluzioni cloud, dove i dati vengono cifrati con una master key nota al provider dei servizi internet, con BooleBox qualsiasi tipo di file ed e-mail viene protetto con un ulteriore livello di protezione che utilizza chiavi di cifratura private, note solo al proprietario dei dati”, spiega Valerio Pastore, chairman e chief software architect di Boole Server. Questo approccio consente di blindare le e-mail e tutti i tipi di file , sia quelli archiviati online che quelli sui propri dispositivi, e neppure BooleBox è in grado di accedere alle informazioni custodite e protette dal legittimo proprietario dei dati. In questo modo anche il furto delle credenziali o eventuali intercettazioni non metteranno a rischio i contenuti, in quanto nessuno potrà accedervi senza le opportune chiavi di sicurezza.


BooleBox è concepito per rispondere alle esigenze di massima protezione e tutela dei dati e consente di inviare e ricevere dati confidenziali anche tramite e-mail in totale sicurezza, proteggendo e sincronizzando automaticamente qualsiasi tipo di file tra pc, cartelle on line e dispositivi mobili. Oggi più che mai è essenziale avere i propri documenti sempre aggiornati, accessibili sempre e dovunque: anche questo è BooleBox, uno spazio di archiviazione on line, con una ampia gamma di app per iPhone, iPad e Android, oltre al web. Indirizzato a un target estremamente ampio e trasversale, che va dal singolo utente al mondo enterprise, la soluzione prevede tre profili: free, premium individual e premium business. Per le aziende che scelgono BooleBox la soluzione include funzionalità che consentono di effettuare sincronizzazioni con profilature Active Directory e gestire gruppi di lavoro in modo semplice e veloce. Un ulteriore punto di forza, infine, è rappresentato dalla modalità di pagamento dell’abbonamento, previsto mensilmente anche con carta di credito.

 

TORNA INDIETRO >>