Salone del Mobile 2019
Mercati Verticali
 

19/09/2017

Share    

Attiva Evolution ha messo il turbo

Quadruplicati ricavi ed ecosistema in due anni: da 1 milione di euro di fatturato si è passati a più di 4 milioni di euro, e da un centinaio di business partner a circa 400.

Lorenzo ZanottoLa scelta di Attiva, da oltre 20 anni distributore di riferimento per il mondo Apple, di dare vita ad Attiva Evolution, una business unit a valore focalizza in particolare sulle tematiche di networking, storage e wireless si è rivelata vincente, come hanno ribadito Davide Simonato, sales & marketing director di Attiva, e Lorenzo Zanotto, business unit sales manager di Attiva Evolution, nel corso di un incontro in cui è stato fatto il bilancio dei primi due anni di attività di Attiva Evolution. “Da sempre la nostra strategia si basa sulla capacità di interpretare correttamente, e spesso anticipare, le esigenze sempre nuove che esprime il mercato, mantenendo una coerenza di fondo che mette al centro la soddisfazione e la fidelizzazione dei clienti”, ha commentato Zanotto. Un approccio premiante anche in ambiti in cui sono richieste capacità consulenziali e progettuali di alto livello, che devono essere accompagnate da elevate competenze e da una grande flessibilità.

Una scommessa vinta
Attiva Evolution di fatto sta bruciando le tappe, come dimostrano i numeri. “In pratica in due anni, grazie alle soluzioni e ai servizi di pre e post vendita messi in campo, abbiamo quadruplicato ricavi ed ecosistema, passando da 1 milione di euro a più di 4 milioni di euro di fatturato e da un centinaio di business partner, tipicamente rivenditori a valore e system integrator, a circa 400”, ha evidenziato Zanotto. Per quanto riguarda i servizi particolare attenzione è rivolta alla logistica e all’organizzazione di percorsi di formazione e aggiornamento tecnico e commerciale, attraverso corsi, seminari e roadshow, mentre una costante attività di scouting consente ad Attiva Evolution di rendere disponibili tecnologie sempre allo stato dell’arte.

“Il nostro obiettivo è proporre soluzioni sostenibili, scalabili e complementari per la piccola e media impresa italiana, e tutte le partnership tecnologiche siglate in questi due anni vanno in questa direzione - ha commentato Zanotto. L’ultima in ordine di tempo è quella con Gigaset Pro, la divisione professionale del marchio tedesco specializzato in soluzione per la telefonia. Le caratteristiche più richieste dalle aziende che intendono innovare le proprie strutture tecnologiche sono connessioni facili, sviluppo della comunicazione aziendale, infrastrutture semplici da gestire e nel contempo funzionali, performanti e affidabili, e le soluzioni di Gigaset Pro vanno proprio in questa direzione”.

 
TAG: Canale

TORNA INDIETRO >>