Estate 2020
Sicurezza
 

18/03/2020

Share    

Attacchi file-based, malware e ransomware: odix alza le difese

Ecco cosa propone la società israeliana che ha sviluppato una soluzione complementare agli strumenti esistenti.

Oren Eytan

“Le soluzioni legacy di cybersecurity presenti nelle aziende non riescono a individuare i nuovi malware. In questo scenario, aiutiamo i clienti a prevenire attacchi sia noti che sconosciuti grazie alla nostra ‘malware disarm technology’ esclusiva e proprietaria”. A parlare è il Dr. Oren Eytan (nella foto), CEO di odix, società israeliana che ha sviluppato un’innovativa offerta di cybersecurity. “I nostri algoritmi brevettati neutralizzano qualsiasi tipologia di malware da tutti i file di uso comune che oggi rappresentano uno dei maggiori vettori di attacco. Come recita il nostro slogan, forniamo file liberi da malware”, ha spiegato inquadrando gli obiettivi di odix in Italia.

Perché ha fondato odix e qual è il valore aggiunto della vostra offerta?
Sono un colonnello in pensione, ho prestato servizio per 25 anni presso l’Israeli Defence Force (IDF) e l’ultima posizione ricoperta è stata quella di Responsabile dell’Unità di Sicurezza Informatica dell’IDF. Ho fondato odix insieme a David Geva inizialmente come una ‘boutique’ di servizi dedicati a organizzazioni governative e dagli alti requisiti di sicurezza. L’attività ‘core’ della nostra società è partita circa cinque anni fa, nel momento in cui abbiamo compreso la necessità di gestire con un approccio diverso gli attacchi file-based che possono utilizzare più canali, come download web, bad USB (media removibili), allegati e-mail e non solo. Le tecnologie disponibili sul mercato, in cui operano centinaia di vendor, in genere forniscono soluzioni di rilevamento o basate sul comportamento, ciascuna dedicata a uno specifico canale di attacco. odix opera perfettamente come soluzione complementare agli strumenti esistenti fornendo un livello avanzato di sicurezza per qualsiasi file in movimento. Offriamo la migliore tecnologia di protezione dagli attacchi file-based e l’anno scorso la Commissione Europea ha assegnato a odix un premio di 2 milioni di euro riconoscendo nella nostra soluzione un rivoluzionario approccio alla protezione dai malware.

In cosa consiste questo approccio e a chi vi rivolgete?
odix trova le sue fondamenta sulla tecnologia proprietaria CDR (Content Disarm and Reconstructions) che verifica la validità della struttura dei file a livello binario, neutralizzando le minacce sia note che sconosciute. Un metodo diverso dagli antivirus o dalle sandbox che eseguono la scansione per ricercare le minacce, rilevano un sottoinsieme di malware e bloccano i file. Con la tecnologia CDR, tutti i malware, inclusi gli zero-day, vengono individuati e l’utente ottiene una copia sicura del file inizialmente infetto.
Tra i nostri clienti figurano aziende leader in diversi settori. Tra queste, General Electric in Germania, Tekniska verken in Svezia, l’European Investment Bank (EIB), la Banque Internationale Luxembourg (BIL), il Ministero della Salute israeliano, la Dominion Energy e la Vistra Energy negli USA, la Harel Insurance in Israele e molte altre. Operiamo dalla sede israeliana, oltre che dagli uffici presenti in Europa e negli Stati Uniti, e nella nostra strategia di go-to-market collaboriamo con system integrator locali, MSP e MSSP.

Quali sono gli obiettivi di odix nel mondo e in particolare in Italia?
odix vive un’importante crescita e nel 2020 ha in programma di introdurre nuovi servizi SaaS per rendere la tecnologia accessibile anche alle PMI. In Italia, dove abbiamo un ufficio di rappresentanza, l’obiettivo è di presentare la nostra offerta a clienti e partner.
Lavorare con i partner è una decisione strategica anche per il mercato italiano, in cui vogliamo aumentare la consapevolezza sugli attacchi file-based e collaborare con rivenditori e distributori. Credo che questo approccio sarà di successo in Italia dove sono felice di dire che i nostri colleghi hanno già iniziato a operare in sinergia con partner e aziende avviando molti PoC sul campo e altre iniziative per rendere disponibili le soluzioni per i diversi settori e dimensioni aziendali.

 

TORNA INDIETRO >>