Estate 2020
Servizi
 

18/10/2013

Share    

Aruba rilascia Cloud Unified Storage

Un nuovo servizio professionale di archiviazione che mette a disposizione ingenti quantità di spazio per lo storage dei dati garantendo la massima performance delle virtual machine

Aruba ha recentemente presentato il nuovo servizio Cloud Unified Storage che migliora le performance delle virtual machine (VM) assegnando spazi storage condivisi tra le macchine virtuali dell’utente presenti in un determinato data center. La nuova soluzione consente di disporre di un unico storage altamente performante collegato a diverse virtual machine, così che queste ultime possano concentrare l’uso delle risorse sulla potenza di calcolo (CPU e RAM) mentre lo Unified Storage si fa carico delle operazioni di scrittura e lettura dei dati. Il servizio, rivolto al mondo enterprise, è direttamente collegato alla propria V-LAN privata (virtual local area network) associata a uno spazio storage, al quale l’utente può collegare le proprie virtual machine come se si trattasse di un disco condiviso e permette inoltre di poter utilizzare, a seconda delle necessità del cliente, anche uno storage fisico di classe enterprise.

 

 

Incrementare le performance
 

Unified Storage garantisce spazio potenzialmente illimitato, oltre alla massima ridondanza dei dati e velocità di scrittura e gestione degli stessi. Altri vantaggi sono la massimizzazione delle performance legate all’archiviazione e gestione dei dati, la centralizzazione dell’archivio, una migliore distribuzione dei task di ogni componente dell’infrastruttura, massima scalabilità: in qualsiasi momento è, infatti, possibile aumentare la capacità dello spazio di ogni Unified Storage (fino ad un massimo di 5000 GB per ogni unità), così come aumentare il numero di Unified Storage presenti sulla stessa rete. Al momento dell’attivazione del servizio è possibile scegliere il protocollo di rete da utilizzare tra NFS, CIFS e iSCSI.
“Sono sempre di più le aziende che necessitano di un’architettura unificata per poter archiviare in modo rapido e sicuro i propri dati senza rallentare le altre attività sulla rete - spiega Stefano Cecconi, amministratore delegato di Aruba. Il nuovo servizio risponde a tali necessità, offrendo uno spazio di archiviazione praticamente illimitato”.

 

TORNA INDIETRO >>