Estate 2019
Sicurezza
 

07/03/2019

Share    

Arriva il firewall service-defined di VMware

La focalizzazione sulle applicazioni per un approccio finalizzato a una sicurezza intrinseca.



Un nuovo approccio alla sicurezza che si concentra più sulle applicazioni che sull’infrastruttura e riduce la superficie d'attacco anziché focalizzarsi sul rilevamento delle minacce. Questo l’annuncio fatto in questi giorni da VMware che introdotto un firewall service-defined studiato per la protezione di app e dati on-premise e sul cloud.

“La sicurezza, in linea generale, non funziona”, ha dichiarato Rajiv Ramaswami, chief operating officer, products and services, VMware. “Le applicazioni sono più distribuite, implementate su più cloud pubblici e privati, utilizzano diversi tipi di infrastrutture e sono accessibili da molti dispositivi diversi. Troppi prodotti, agenti e interfacce implementati in un'organizzazione generano complessità nella gestione della sicurezza. La strategia di VMware è quella di rimuovere la complessità inerente alla sicurezza oggi e offrire una sicurezza intrinseca dagli endpoint al cloud”.

VMware ritiene quindi che il mercato debba spostarsi da un modello incentrato sulla ricerca delle minacce a uno incentrato sull'assicurazione di un buono stato di sicurezza, focalizzandosi sulle applicazioni piuttosto che sull'infrastruttura. Ecco che l’azienda ritiene di poter offrire importanti innovazioni a questo settore sfruttando le proprietà uniche dell'infrastruttura virtuale e mobile. 

La sicurezza intrinseca
In particolare si parla di un approccio che semplifichi la sicurezza, rendendola intrinseca piuttosto che aggiuntiva e la allinea alle app e ai dati. In tal senso VMware sostiene di offrire, grazie alla propria tecnologia nello stack dell'infrastruttura, una visibilità senza precedenti nelle applicazioni e un’estensione oltre il data center per produrre un digital workspace più sicuro, contribuendo a proteggere qualsiasi dispositivo per tutti i dipendenti che accedono ad app e dati da qualsiasi luogo.

La soluzione firewall service-defined di VMware adotta un approccio che si concentra quindi sulle applicazioni, funzionando su bare metal, macchine virtuali e ambienti applicativi basati su container e supportando in futuro ambienti cloud ibridi come VMware Cloud on AWS e AWS Outposts.

 

TORNA INDIETRO >>