Estate 2020
Servizi
 

07/09/2015

Share    

Amazon Web Services rafforza le operazioni in Italia

A livello globale l’operatore cloud ha raggiunto i 5 miliardi di dollari di fatturato

I servizi cloud di Amazon Web Services stanno crescendo in modo considerevole per quanto riguarda sia l’utilizzo da parte degli utenti sia la loro numerosità e anche in Italia ormai la società è diventata un operatore di riferimento con il quale chiunque si approcci al tema cloud computing si trova, e si troverà sempre di più a fare i conti. “In tutto il mondo abbiamo circa un milione di clienti attivi, ma ci tengo a specificare che questi comprendono tutti i soggetti che hanno richiesto almeno un servizio nell’arco dell’ultimo mese, e per quanto riguarda invece il fatturato abbiamo superato i cinque miliardi di dollari negli ultimi dodici mesi registrando un tasso di crescita del 49% nel primo trimestre del 2015, a confronto con l’analogo periodo del 2014”, racconta Nicola Previati, head of AWS Italy.

Numeri di tutto rilievo raggiunti grazie a una doppia strada. La prima è relativa al fatto che i servizi storici e più popolari continuano a esercitare un grande richiamo sugli utenti: “Lo storico S3, storage in cloud, è cresciuto del 102% nel quarto trimestre 2014 rispetto allo stesso periodo del 2013, mentre EC2, server virtuali, segna nello stesso periodo una crescita del +93%. Da questo calcolo sono escluse le risorse utilizzate da Amazon per le sue attività tipiche”. La seconda dalla capacità di AWS di proporre nuovi servizi sempre più focalizzati con un ritmo in forte crescita: “Se nel 2011 abbiamo rilasciato 82 nuovi servizi, nel 2014 questi sono stati 516, e nei primi cinque mesi del 2015 hanno raggiunto quota 275, oltre la metà di quanto fatto l’anno scorso”. L’offerta di AWS è oggi organizzata in oltre 40 cluster specializzati che vanno dallo storage, alla capacità computazionale, dal networking alle analisi, al mobile e molto altro ancora. “Abbiamo raggiunto una massa critica tale che siamo in grado di migliorare e specializzare la nostra offerta seguendo l’innovazione tecnologica, ma soprattutto le necessità che ci vengono indicate dai clienti”.

Il business di AWS sta crescendo in modo molto forte anche in Italia, a tal proposito però Previati non ha potuto dare numeri al riguardo, ma il fatto che a fine 2014 sia stato aperto l’ufficio italiano della società è una segnale di questa importanza insieme al rilascio, finalmente, del sito localizzato in italiano. “Piani per la realizzazione di un data center AWS nel nostro Paese oggi non ce ne sono, ma questa è una scelta che potrebbe essere fatta in futuro”. La società infine ha annunciato la nuova generazione del servizio relativo alle istanze M4 utilizzate per una vasta gamma di applicazioni, tra cui database relazionali e in-memory, processi batch e applicazioni aziendali come SAP e Microsoft SharePoint. Vengono ora offerte prestazioni fino a quattro volte maggiori, garantendo al tempo stesso una latenza costante, anche con un carico di rete elevato.
 

 

TORNA INDIETRO >>