OLMeet Roma 2019
Mobile/Wireless
 

28/05/2014

Share    

AirWatch facilita la transizione della flotta mobile di Rotho Blaas

La diffusione dei dispositivi mobili è stata incrementata migrando da BlackBerry a smartphone e tablet prevalentemente iOS

Un recente studio di ConstrucTech conferma che la diffusione di smartphone e tablet nel mondo dell’edilizia e delle costruzioni è in significativa crescita. Grazie alla loro interfaccia semplice e alla loro trasportabilità, i dispositivi mobili stanno diventando uno strumento particolarmente utile per gestire tutte le fasi di un progetto di costruzione, comprese le operazioni di vendita. Rotho Blaas è una società specializzata nello sviluppo e nella forni- tura di soluzioni ad alto contenuto tecnologico nel settore dell’edilizia del legno. Fondata nel 1991, la multinazionale italiana ha vissuto negli ultimi anni una forte espansione in tutto il mondo e attualmente conta 270 dipendenti, di cui 130 nelle vendite.


 

Consapevole di dover aumentare l’efficienza della propria flotta mobile e volendo sviluppare un’applicazione interna disponibile sui principali sistemi operativi, Rotho Blaas ha deciso di effettuare la transizione della propria flotta mobile di 120 dispositivi BlackBerry a smartphone e tablet prevalentemente iOS. 
Per rendere la transizione il più semplice possibile, il team informatico dell’azienda ha deciso di rivolgersi a un fornitore di EMM (enterprise mobility management).

 Dopo aver valutato diversi fornitori di EMM, Rotho Blaas ha scelto AirWatch per la gestione della nuova flotta mobile, che include attualmente 130 iPhone, 140 iPad e 30 dispositivi tra Android e Windows Phone.

 


“Una volta deciso il passaggio da BlackBerry, era chiaro che avremmo dovuto dotarci di un sistema di EMM spiega Stefan Trebo, responsabile ICT di Rotho Blaas. AirWatch ci è apparsa subito la soluzione più interessante e quella che offriva maggior facilità di supporto agli utenti.
Tra l’altro ogni anno una decina di smartphone e tablet vengono persi o rubati. AirWatch ci dà la sicurezza di poter eliminare tutti i dati salvati sul dispositivo, prima che finiscano nelle mani sbagliate.”

 

TORNA INDIETRO >>