Estate 2020
Case History & Inchieste - Servizi
 

04/03/2016

Share    

di Raffaela Citterio

Abilitare la Smart PA

Internet Soluzioni, appoggiandosi sul cloud di Seeweb, consente a un numero crescente di Pubbliche Amministrazioni locali e centrali di ottimizzare e razionalizzare i propri ambienti IT, in una logica di costante efficientamento.

Cloud

Alessandro Bianchi(CLOUD STORY BY SEEWEB) Il cloud è uno dei principali driver della trasformazione digitale in atto. È un modello che sta coinvolgendo le strategie evolutive delle organizzazioni pubbliche e private più innovative, ed è interessante vedere in che modo viene declinato e quali bene ci apporta a chi decide di adottarlo. Per questo Office Automation, in collaborazione con Seeweb, ha deciso di raccontare alcune esperienze di successo in grado di evidenziare la validità di questo nuovo paradigma. L’esperienza positiva che proponiamo in queste pagine è quella di Internet Soluzioni, società nata nel 1999 come realtà attiva nel mondo web. “L’attenzione è stata subito posta nello sviluppo di ambienti applicativi piuttosto che di semplici siti web - ricorda il fondatore, Alessandro Bianchi (nella foto). Volevamo fare in modo che i nostri clienti potessero avere il massimo controllo su ogni aspetto del progetto, senza che fosse necessario disporre di competenze tecniche specifiche. Volevamo porci sul mercato in modo differente rispetto alla concorrenza e per questo, pur senza mai trascurare il mondo dell’open source, abbiamo sviluppato un nostro framework: così è nato ISWEB (www.isweb. it), un ambiente visuale il cui scopo è quello di sviluppare e mantenere nel tempo progetti di qualità a un costo inferiore”.

I primi passi
Il rispetto degli standard internazionali per Internet Soluzioni è sempre stato di primaria importanza, una scelta che nel tempo si è rivelata vincente. Grazie a livelli qualitativi elevati e comprovabili, infatti, l’azienda ha potuto rispondere da subito alle novità introdotte nel mondo della Pubblica Amministrazione dalla legge 4/04 (Accessibilità a favore dei soggetti diversamente abili). In quel momento il mercato era povero di soluzioni di qualità, e il vantaggio competitivo acquisito ha permesso all’azienda di emergere e ottenere le prime commesse importanti, grazie alle quali ha cominciato ad acquisire visibilità in un mercato complesso come quello della PA. Nel tempo sono arrivati sempre più clienti nel mondo della Pubblica Amministrazione centrale e locale - ACI Informatica, Camere di Commercio di Milano e di Roma, Azienda Ospedaliera dell’Università ‘Ospedali Riuniti’ di Ancona, Università degli Studi D’Annunzio di Chieti-Pescara, Roma Tor Vergata e seconda università di Napoli, i comuni di Ancona, Asti, Carrara, Cosenza, Frosinone, Cassino, Imperia, Prato, Rimini, L’Aquila, Anzio Nettuno e le province di Ascoli Piceno, Caltanisetta, Roma e Salerno, solo per citarne alcuni - per cui l’azienda ha continuato a investire in questa direzione, al fine di consolidare il proprio posizionamento. Una strategia vincente, che ha permesso alla società di continuare a registrare un andamento positivo anche in un contesto macro economico non facile e di poter fare gli investimenti necessari per essere sempre all’avanguardia.

Una suite dedicata
La grande quantità di progetti di ogni tipologia sviluppati nei primi dieci anni di lavoro e la relativa esperienza maturata hanno permesso a Internet Soluzioni di sviluppare una suite applicativa (ePOLIS – www.smartpolis.it) dedicata alla Pubblica Amministrazione semplice da comprendere e da utilizzare per il mercato di riferimento. “Volevamo mettere gli enti in condizione di poter pianificare i loro investimenti nel tempo, soddisfacendo tutte le loro esigenze nel comparto del web - commenta Bianchi. In un’ottica di reale partnership con i nostri clienti abbiamo seguito l’evolversi del contesto tecnologico ma soprattutto normativo, che negli ultimi anni è stato caratterizzato da un susseguirsi di norme volte, per esempio, alla trasparenza amministrativa. Abbiamo voluto investire in questa direzione, progettando e sviluppando soluzioni realizzate ad hoc per questo scopo, ma anche dotandoci delle necessarie competenze. Non abbiamo mai perso di vista la necessità di offrire al mercato soluzioni che fossero semplici da utilizzare e che nello stesso tempo potessero guidare l’utente nel corretto adempimento alla normativa. Dei veri e propri prodotti dedicati, integrati tra loro e interoperabili con i software già in uso, al fine rendere più semplice ed efficace il lavoro dentro gli enti, nel totale rispetto della normativa. Anche di quella futura, visto che garantiamo a tutti i nostri clienti l’adeguamento tempestivo rispetto agli sviluppi normativi, senza costi aggiuntivi. Anche questo aspetto non è da sottovalutare, vista la turbolenza legislativa che caratterizza il settore e che è davvero impossibile da seguire, specie per gli enti più piccoli”. (nella foto qui di seguito il team di Internet soluzioni)



Un importante progetto con AgID
Tanto lavoro è stato notato dall’AgID, l’Agenzia per l’Italia Digitale, organo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la quale Internet Soluzioni ha sviluppato il Portale della Trasparenza con il relativo ambiente di gestione attraverso un confronto molto costruttivo e orientato al risultato. Per rafforzare la leadership nel settore, alla fine del 2015 è stata lanciata una nuova soluzione dedicata al ‘whistleblowing’, uno strumento volto a tutelare l’identità del dipendente nel processo di segnalazione degli illeciti dei quali viene a conoscenza nell’ambito dello svolgimento del proprio lavoro. “Si tratta di uno strumento fondamentale per il contrasto alla corruzione, utilizzato con successo in diversi Paesi nel mondo - spiega Bianchi. Sono convinto che se supportato dal legislatore potrà dare ottimi risultati anche in Italia”. L’elevato numero di enti pubblici che utilizza le soluzioni di Internet Soluzioni ha permesso alla società di investire in maniera consistente anche sugli aspetti infrastrutturali. “Oggi eroghiamo tutti i nostri servizi in ambiente cloud progettato per la PA - evidenzia Bianchi. Ciascun ente supporta solo una piccola quota dell’investimento necessario, invece che sostenere da solo impegni molto più gravosi con risultati decisamente inferiori. In questo ambito da circa 15 anni ci avvaliamo della preziosa partnership con Seeweb, leader di mercato in questo settore. Dare valori precisi è impossibile, visto che una delle principali caratteristica del cloud è proprio la flessibilità, ma possiamo dire che ogni anno le risorse che utilizziamo del cloud di Seeweb crescono del 10-20%”.

La partnership con Seeweb
“Come dicevo - prosegue Bianchi - ci avvaliamo dei servizi di Seeweb da circa 15 anni. Già allora l’azienda laziale si caratterizzava per offrire standard qualitativi molto importanti e per questo era in linea con le nostre strategie. L’abbiamo vista crescere nel tempo parallelamente alla nostra azienda. Abbiamo percorso strade simili nei rispettivi comparti e oggi possiamo dire che l’insieme dei servizi infrastrutturali e applicativi che le nostre organizzazioni sono in grado di offrire ci garantisce di soddisfare standard di primissimo livello, senza contare che ormai c’è una totale sintonia tra le nostre risorse e quelle di Seeweb. Anche in un ambito molto delicato in termini di sicurezza come quello del whistleblowing, della trasparenza e del contrasto alla corruzione, la garanzia di un partner affidabile è di primaria importanza e avvertita in modo sensibile dai nostri clienti. I servizi che ci vengono offerti da Seeweb sono basati su tecnologie altamente scalabili ad elevate prestazioni volte a garantire il massimo livello di servizio. Nel comparto del web pubblico questi aspetti assumono un ruolo strategico. In particolare la continuità operativa è requisito indispensabile che la PA deve garantire, espressamente previsto dall’art. 50-bis del Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs. 235/2010).
In questo Seeweb offre una soluzione di backup in disaster recovery su cloud che garantisce una protezione dati basata su software TSN (Tivoli Storage Manager) incrementale che effettua copia di ogni singolo le su un data center Seeweb geograficamente distante da quello in cui si trovano i dati del cliente, garantendo così un disaster recovery di altissima qualità senza costi aggiuntivi. Sono problematiche che rivestono un ruolo sempre più importante in quanto la Pubblica Amministrazione è sempre più orientata verso l’esternalizzazione di determinati servizi, nell’ottica della tanto auspicata razionalizzazione dei data center pubblici, che oggi sono davvero troppi”.

Sviluppi futuri
“Attualmente siamo una delle maggiori aziende nel comparto del web pubblico, con un parco clienti in costante crescita - conclude Bianchi. Per questo abbiamo l’assoluta necessità di guardare avanti, gettare il cuore oltre l’ostacolo, progettando oggi i servizi di domani. Avvertiamo segnali importanti che ci fanno sperare in un prossimo definitivo abbattimento di tante logiche, retaggio del passato, che hanno governato il mercato dei servizi tecnologici della Pubblica Amministrazione e che hanno reso difficile più del dovuto non solo trovare il coraggio di investire, ma anche individuare con precisione la direzione di questi interventi. In quest’ottica da qualche tempo stiamo portando avanti un tavolo di confronto con Seeweb volto ad individuare le caratteristiche dell’infrastruttura che servirà i nostri clienti nel prossimo futuro”.

Chi è Seeweb
Seeweb è un Cloud Computing Provider che offre soluzioni IT dal 1998. Presente in Italia con quattro data center di proprietà, a Milano e Frosinone, fornisce servizi di alta qualità quanto a tecnologia, scalabilità e rapporto prezzo/prestazioni.

 

TORNA INDIETRO >>