Huawei Developer Day
Applicazioni
 

29/08/2019

Share    

VTEnext, il CRM con un cuore BPM

Una piattaforma open source integrabile in maniera trasparente con sistemi di terze parti consente di abbattere i colli di bottiglia ancora presenti in molte aziende.

Fabio BavusiPer avviare una reale trasformazione digitale che permetta di migliorare produttività ed efficienza l’unica strada percorribile è l’integrazione fra i vari sistemi IT presenti in azienda e la rinuncia a modelli organizzativi basati su silos funzionali. “Sono queste le considerazioni che hanno portato, nel 2006, alla nascita di VTENext, azienda che propone l’omonima piattaforma open source che integra nativamente funzionalità di CRM e BPM, consentendo così alle aziende di gestire in modo efficace ed efficiente clienti, contatti e leads e, al tempo stesso, di disegnare, ottimizzare e automatizzare i processi aziendali in base a ruoli e task correttamente definiti, configurabili in maniera intuitiva tramite una interfaccia che non richiede avanzati skill tecnici”, esordisce Fabio Bavusi, responsabile marketing della società. La possibilità di estendere a tutta l’organizzazione le informazioni e i processi tipici di un CRM attraverso un motore BPM consente di abbattere i colli di bottiglia ancora presenti in molte aziende, come testimonia il successo registrato da vtenext sin dagli esordi. “Oggi contiamo oltre 20.000 attivazioni e, anche grazie a un ecosistema in rapida espansione, continuiamo a crescere a ritmi sostenuti”, evidenzia Bavusi. Scaricabile dal sito dell’azienda e da alcune delle principali piattaforme open source, a cominciare da SourceForge, vtenext viene veicolata al mercato e costantemente arricchita direttamente dall’azienda e tramite una cinquantina di partner attivi in Italia e all’estero.

Il servizio Meta Done
La trasformazione digitale di una azienda, però, è un processo graduale, per cui è importante anche salvaguardare gli investimenti effettuati nel corso del tempo. “Proprio per questo”, dice ancora Bavusi, “abbiamo recentemente reso disponibile un nuovo servizio – battezzato Meta Done – che si integra in maniera trasparente con i più diffusi sistemi CRM (Salesforce, Microsoft Dynamics, SugarCRM...), ERP, HR, di collaboration ecc. Il nostro layer open source si connette quindi ai principali sistemi presenti oggi nelle aziende, estendendo in modo semplice le logiche CRM a tutta l’organizzazione e garantendo sempre una estrema semplicità di utilizzo”. Introdurre in azienda, grazie a vtenext, una digitalizzazione dei processi sempre più completa, fruibile in modo intuitivo da chiunque, innesca un circolo virtuoso che si riflette immediatamente sulla customer satisfaction.

 
TAG: CRM - Open Source

TORNA INDIETRO >>