IT Infrastructure Day Roma
Servizi
 

29/01/2019

Share    

Il 2018 di Solutions 30

Ancora in crescita i risultati finanziari del Gruppo. Ricavi: +59,9% nell'esercizio, e +72,9% nel quarto trimestre.



Il gruppo Solutions 30 ha comunicato i risultati finanziari dell’esercizio 2018. In particolare, i ricavi sono stati pari a 438,8 milioni di euro, in crescita del 59,9% (26,1% a perimetro costante) rispetto al 2017. In Francia, Solutions 30 ha invece realizzato ricavi pari a 277,6 milioni di euro, in aumento del 56,1% (32,9% a perimetro costante). Negli altri paesi europei, i ricavi sono infine cresciuti del 66,9% (13,7% a perimetro costante) raggiungendo i 161,2 milioni di euro, pari al 37% dei ricavi consolidati. L’obiettivo del Gruppo è quello di raggiungere 1 miliardo di euro di ricavi nel medio termine.

Guardando al solo quarto trimestre del 2018, il Solutions 30 ha invece ottenuto ottenendo ricavi pari a 147,8 milioni di euro, in crescita del 72,9% rispetto al quarto trimestre 2017 (16% a perimetro costante). In Francia, i ricavi dell’ultimo trimestre del 2018 ammontano invece a 91,9 milioni di euro, in aumento del 60,1% (20,4% a perimetro costante). Una nota spiega quindi che la la dinamica di crescita organica è trainata dalle attività nel campo della fibra ottica e dei contatori intelligenti. Anche l’integrazione della società CPCP nei conti del Gruppo dal 1° agosto e l’acquisizione della società Sotranasa lo scorso dicembre hanno permesso un rafforzamento della propria quota di mercato in questi settori, contribuendo così alla performance del trimestre.

A livello internazionale, i ricavi del trimestre sono invece stati pari a 55,9 milioni di euro, in aumento del 99,1% (7,1% a perimetro costante). L’attività quasi raddoppiata nel trimestre dipende principalmente dalla creazione, nel mese di luglio 2018, di Unit-T, una società controllata al 70% da Solutions 30 e al 30% dall’operatore di telefonia mobile belga Telenet, e alla stipula, con quest'ultimo, di un contratto di outsourcing del valore di circa 500 milioni di euro in 7 anni. Anche Spagna e Italia confermano infine il ritorno a tassi di crescita elevati.

 

TORNA INDIETRO >>