Software-Defined IT, Iperconvergenza e Cloud

Software Defined IT

Formula fisici

ROMA, 06/04/2016

Software-Defined IT, Iperconvergenza e Cloud

Quando l'IT cambia pelle con la flessibilità del software. Creare valore e governare l’evoluzione verso il nuovo IT. Le soluzioni oggi disponibili e quelle che lo saranno a breve.

Per informazioni: Kelen Zakelj
kelen.zakelj@soiel.it - 02 30453321

Sponsor


Sponsor Coffee Break

La crescita di fenomeni quali l'iperconvergenza, il Software-Defined IT e la disponibilità di servizi Cloud sempre più evoluti ed erogabili in modalità self-provisioning consentono oggi a un numero crescente di aziende un approccio diverso all’IT aziendale; un approccio più in linea con le esigenze di un business che richiede un’infrastruttura IT agile e che deve reagire il più rapidamente possibile a esigenze mutevoli.

Le organizzazioni vogliono infatti mantenere i costi sotto controllo, ma al contempo erogare più servizi, in sicurezza ed efficienza e quello che prima sembrava difficile da realizzare oggi sembra alla portata di mano grazie all’utilizzo delle nuove soluzioni pilotate dal software infrastrutturale, accoppiate ad iperconvergenza, hardware industry-standard e cloud.

Secondo questo nuovo paradigma, gli elementi essenziali per l’infrastruttura IT (server, storage, networking, sicurezza, ...) sono messi in comune, virtualizzati, acceduti e gestiti attraverso un insieme comuni di API con vantaggi in termini di governance e gestione. Tutto questo porta ad un crescente utilizzo di hardware più economico e facilmente manutenibile mentre l’intelligenza, la gestione, i servizi si spostano nel software e nel cloud, con un preciso risparmio in termini di TCO.

Ma se da una lato questa nuova modalità di pensare e realizzare le architetture IT già sta offrendo in alcune aree dei significativi benefici, d’altra parte non pochi sono gli aspetti di tipo tecnologico, architetturale e di business da mettere a fuoco.

  • Sofware defined IT: quali sono gli standard e paradigmi che si stanno affermando? Quali ecosistemi si stanno formando? Quale è il ruolo dell’Open Source nel Software-Defined IT?
  • Soluzioni Iperconvergenti, quali sono i benefici derivanti dal loro utilizzo e per quali ambienti sono adatte?
  • In questa nuovo paradigma l’hardware diventa quindi davvero una commodity?
  • Quale è il nuovo ruolo del Cloud? Le nuove infrastrutture saranno sempre più ibride? Cosa resta in azienda? Cosa ne esce?
  • Come gestisco la nuova infrastruttura? Chi ne garantisce le performance? Quali sono gli SLA e come li misuro? Come ne garantisco la sicurezza?
    In questo nuovo mondo, quale è il ruolo del system integrator? Del Service Provider? Del Cloud Provider?

Questi sono alcuni dei temi posti al centro del convegno, che si svilupperà nella formula della sessione plenaria e che si avvale della presenza di esperti a quotidiano confronto col mercato e che nasce con l’obiettivo di offrire a manager e professionisti coinvolti nel governo o sviluppo dell’IT aziendale, un momento di informazione che affianchi contenuti di business e approfondimenti di carattere tecnologico.

Ad arricchire il convegno la realizzazione di due tavole rotonde, una a chiusura della mattinata dedicata al tema di come cambiano gli skill e le professionalità di chi gestisce e governa l’IT aziendale, e una a chiusura di  giornata nella quale saranno affrontate le tematiche legate al mondo del canale e del mutato ruolo della catena del valore in questo contesto.

Accanto al convegno sarà allestita un’area espositiva dove saranno serviti i coffee break e il lunch. Una giornata di incontri, confronti e approfondimenti utile per chi governa l’IT e per chi è coinvolto nella Gestione.


L'evento è a partecipazione GRATUITA previa iscrizione.


08.30 Registrazione dei partecipanti 

09.00 Benvenuto ed apertura dei lavori

09.15 Software-Defined IT, Iperconvergenza e Cloud: siamo pronti?
Dal 2011 al 2016: un viaggio nel tempo in compagnia del Software-Defined IT. Siamo pronti?
Primo Bonacina, PBS - Primo Bonacina Services

09.35 Software-Defined Data Center e Iperconvergenza
In un mondo iperconnesso, in cui la trasformazione digitale sta radicalmente cambiando i modelli di business in ogni settore, le infrastrutture IT assumono un ruolo chiave. Un Software-Defined Data Center in cui tutte le componenti dell'infrastruttura, i servizi di elaborazione, networking, storage, sicurezza e disponibilità, vengono astratti e distribuiti sotto forma di software automatizzato basato su policy, elimina le complessità e i silos operativi IT grazie a un approccio programmatico basato sulla virtualizzazione. Le soluzioni iperconvergenti sono l’ultima frontiera delle infrastrutture IT, un SDDC ingegnerizzato con le migliori soluzioni hardware e software, in grado di semplificare l’evoluzione verso un modello Software-Defined.
Massimiliano Morlacchi, VMware

10.00 Crescita Digitale: la nuova sfida del Cloud
Il Cloud Computing è entrato nell'era professionale. Non si configura più unicamente come un modo di usufruire di un'infrastruttura. E' una tecnologia application driven a supporto dei processi strategici e del core business delle aziende. In questo scenario il Service Provider ha un ruolo importante di supporto alle decisioni oltre che di semplice fornitore. L'IT manager moderno deve gestire e coordinare questa trasformazione e per farlo ha necessariamente bisogno di un'infrastruttura affidabile, scalabile e controllabile. Il service provider devono essere in grado di farsi carico di questo gestendone tutti gli aspetti (SLA, performance etc) e garantendo innovazione e perfetta integrabili con lo scenario esistente.
Alessandro Anzilotti, Clouditalia

10.25 Software Driven Storage Architecture: princìpi di design
I sottosistema storage in una architettura Data Center e’ sempre stato visto come un’area di complessità’ sia di disegno (capacity planning) che di integrazione (migrazione dati) che di gestione (upgrade ed espansioni). Il resto dei sottosistemi che compongono una tipica architettura di data center (computing e network) hanno subito nel corso degli anni un processo di radicale trasformazione orientata alla semplificazione. E’ necessario completare questa trasformazione trasferendola anche al mondo dello storage. Solution di Software defined Storage mirano sostanzialmente a fornire un ombrello di accesso che mira non a rimuovere la complessità ma a offuscarla dietro ad un livello di accesso universale. La vera sfida e’ rendere i sottosistemi storage guidati da una strategia software e non solo il livello di orchestrazione e/o accesso.
Alfredo Nulli, PureStorage

10.50 L’Object Storage è un componente critico del “Software Defined IT”: cosa c’e’ di veramente buono e come possiamo trarne vantaggio
Object Storage: perché viene definito componente indispensabile del “Software Defined IT”, perché questo interesse per questa nuova tecnologia (ma è veramente nuova?), vantaggi e svantaggi dell’”Object Storage”, applicazioni che dipendono dall’Object Storage” e applicazioni che ne possono fare a meno. Il tutto visto dal punto di vista di chi vede il budget IT ridotto ogni anno e deve fronteggiare nuove idee e buzzword come “cloud”, “private cloud”, iperconvergenza, cloud “ibrido”. L’obiettivo è la scelta delle giuste tecnologie al prezzo giusto, al riparo da drammatici “breakthrough”.
Giorgio Propersi, Cloudian

 

11.15 Coffee Break e visita all’area espositiva

12.00  Virtualizzazione e Software-Defined Network Orchestration per Applicazioni ADC e Security
Il cloud e la virtualizzazione si pongono l'obiettivo di soddisfare le richieste TELCO ed Enterprise di velocizzare il rollout di nuove applicazioni, di garantire la Quality of Experience e usufruire dinamicamente dell’infrastruttura, di modo da adattarsi on-demand a richieste sempre crescenti di banda/computing e storage. In questo scenario le applicazioni ADC (Application Delivery Controller) e Security necessitano di nuove capability per far fronte a tale dinamicità sia dal punto di vista del deployment (dal momento che tali elementi devono potersi integrare con le attuali soluzioni di orchestration e automation), sia dai nuovi scenari di offering abilitati dal Cloud.
Filippo Farina, Radware

12.25 Interoperabilità per la gestione della Security
Il software defined datacenter introduce un cambio di paradigma nel modo in cui storage, networking, capacità computazionale e security vengono implementate. Se prima il networking e la security erano legate in un unico hardware dedicato, aumentando i costi operativi e complessità di gestione, oggi nelle architetture software defined cambia il mondo con cui i vari elementi interagiscono e grande importanza acquisisce la possibilità di orchestrate in maniera efficace i vari servizi. Fortinet ha introdotto un Framework in grado di definire da un lato le modalità in cui la security deve evolvere nelle varie componenti architetturali del datacenter e dei servizi cloud, oltre che di integrarsi con i principali sistemi per il Software Defined Networking e piattaforme per il Software Defined Datacenter.
Aldo Di Mattia, Fortinet

12.50 Cosa è il Software Defined Networking e perchè è oggi la scelta migliore per l'evoluzione delle reti aziendali
Il Software Defined Networking può essere definito evolutivo e può essere allo stesso tempo il motore che guida l'innovazione dei clienti? Negli ultimi anni l'SDN è stato presentato al mercato come una rivoluzione nel mondo del networking in grado di cambiare il modo in cui le reti vengono vendute, utilizzate e gestite: il Software Defined Networking è un nuovo e rivoluzionario modo di interpretare lo spazio del network. Tipicamente gli approcci rivoluzionari implicano implementazioni Greenfield laddove non c'è possibilita’ di intervenire sugli investimenti infrastrutturali esistenti. Il Software Defined Networking può essere definito evolutivo e può essere allo stesso tempo il motore che guida l'innovazione dei clienti?
Vincenzo Lalli, Extreme Networks

13.15 Lunch buffet e visita all’area espositiva

14.30 Zero Trust Network per il Software Defined IT
L’adozione di un modello “Software Defined“ per l’IT sta rapidamente crescendo grazie al livello di maturità raggiunto dalle soluzioni tecnologiche e conseguentemente alle maggiori esigenze di flessibilità e rapidità di pubblicazione dei servizi verso la clientela. Per garantire, in un contesto di Software Defined Data Center, adeguati livelli di efficienza e di sicurezza contro le recenti sofisticate campagne di attacco cibernetico occorre adottare soluzioni innovative che si integrino nativamente nei flussi di orchestrazione e automazione (SDN) e che semplifichino l’applicazione delle politiche di sicurezza anche nei flussi di traffico Est-Ovest, mantenendo il controllo dei canali di comunicazione tra i diversi host virtuali evitando movimenti laterali di agenti malevoli aventi come obiettivo la compromissione o danneggiamento di servizi o la sottrazione di dati sensibili.
Domenico Stranieri, Palo Alto Networks


14.55 L'evoluzione degli ambienti Cloud e Software Defined DC, tecnologie a confronto
Spinto dalle nuove tendenze tecnologiche, il mondo delle infrastrutture Cloud si e' rapidamente evoluto negli ultimi anni. La trasformazione dei Data Center verso tecnologie di tipo Software Defined ha allargato il campo delle possibili soluzioni implementative consentendo di realizzare infrastrutture che sempre meglio si adattano alle necessita' del cliente. La disponibilita' di diverse soluzioni di SDDC e Cloud di tipo ibrido necessitano, pero', di una attenta analisti architetturale fondamentale per massimizzare le potenzialita' di queste tecnologie in continua evoluzione. 
Valentino R. Carcione, Juniper Networks

15.20 L’evoluzione dell’infrastruttura: le soluzioni Enterprise in ambito Hyperconverged Infrastructure e Software-Defined Storage
Oggi servono soluzioni capaci di offrire livelli di prestazioni, agilità e resilienza richiesti dalle applicazioni mission-critical, offrendo contemporaneamente all'azienda il vantaggio di essere vincente in un ambiente estremamente competitivo. Considerando che le infrastrutture IT sono sempre più complesse e complicate da gestire, occorrono nuove soluzioni iperconvergenti e software-defined, ideali per tutte le applicazioni virtuali, e che consentono di semplificare le infrastrutture, ridurre i costi di implementazione e gestione, e migliorare l’affidabilità delle piattaforma server.
Alessandro de Bartolo, Lenovo Italia

15.45 Coffee break e visita all'area espositiva

16.00 Tavola Rotonda: come cambia l'IT in azienda: CIO e System integrator a confronto

CIO

Claudio Paganelli, CIO, MetaEnergia
Salvo Rosa, CIO e responsabile divisione Cloud, Sielte
Adriano Fruscini, CTO, Userfarm

System Integrator
Paolo Marsella, CEO, Aditinet
Gianpiero Porchia, Marketing Communication Manager, Advanced Telecom Systems (ATS)
Roberto Castelli, CEO, BCLOUD
Michele Fiorilli, Presales Manager, DGS
Andrea Leccese, Solution Design Manager, Innovaway


17.00 Estrazione dei premi e chiusura dei lavori


Location: SGM Centro Congressi
Indirizzo: Via Portuense, 741
CAP: 00144
Città: Roma (ROMA)
Sito web: http://www.sgmconferencecenter.it/it/

Il centro congressi SGM è una struttura modernissima e polifunzionale, dotata di caratteristiche tecnologiche e architettoniche che la rendono esclusiva nel panorama congressuale romano.
ATS + Juniper
ATS
Dal 1998 ci occupiamo di tecnologie per la comunicazione con l’obiettivo di fornire soluzioni sicure, efficaci e performanti. Da sempre abbiamo scelto di investire sulla competenza tecnica del nostro team e sulla relazione con partner tecnologici innovativi ed affidabili.  Siamo specializzati nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture IT business critical per applicazioni private, hybrid e public cloud. Abbiamo competenze trasversali per garantire la migliore soluzione ad ogni specifica esigenza e per essere il singolo interlocutore per progetti multivendor e multitecnologia. Con oltre 400 clienti attivi, 80 collaboratori diretti ed oltre 26 milioni di euro di ricavi complessivi, operiamo attivamente nei paesi della comunità europea e del bacino del mediterraneo con presenza diretta in Italia e Spagna. Siamo certificati ISO 9001:2008. 
Vogliamo essere un Digital Innovator. Lavoriamo con lo scopo di rappresentare per i nostri Clienti un partner di riferimento nel processo di Digital Business Transformation. Affrontiamo ogni progetto con l’obiettivo di portare valore concreto e misurabile attraverso l’adozione di soluzioni tecnologiche all’avanguardia per il miglioramento della produttività e dell’efficacia dei processi produttivi e commerciali. Abbiamo costruito un ecosistema aperto assieme ai più innovativi fornitori di prodotti e servizi ICT, che ci consente di scegliere sempre la soluzione ottimale per ogni esigenza e modello di business. Tutte le nostre proposte sono pensate per migliorare e semplificare i processi che sono alla base del business di ogni organizzazione attraverso l’uso della tecnologia digitale.

ATS SpA
Via E. Salgari, 17 – 41123 Modena
+39 059 821332
www.atsweb.it 
info@atsweb.it


JUNIPER
I data center legacy anno, ormai, i giorni contati! Oggigiorno i Data Center sono, quasi esclusivamente, degli ambienti virtualizzati sempre piu' geograficamente distribuiti, in ambienti ibridi di cloud pubblico e privato.
Creare, interconnettere e garantire il corretto funzionamente di enormi potenze di calcolo distribuite è un lavoro complesso che richiede la realizzazione di reti utilizzando tecnologie di nuova generazione tali da realizzare una arcitettura ottimizzata per le esigenze specifiche degli ambienti cloud, e che fornisca agilità, automazione e semplicità.
L'architettura di rete Juniper MetaFabric ™ offre un modello semplice, intelligente e aperto per la realizzazione di data center ad alte prestazioni e reti cloud altamente affidabili. Essa consente di implementare nuove applicazioni, servizi e tecnologie in modo rapido e semplice, garantendo un accesso ai dati stabile e sicuro. L'architettura MetaFabric offre una tecnologia per la realizzazione di una rete agile e altamente efficiente per data center complessi ed ambienti Cloud sia fisici e virtuali. Con l'architettura MetaFabric, la rete dei data center diventa:
SIMPLE: Semplice, per combattere la complessità delle reti distribuite del loro esercizio e della loro gestione.
OPEN:Aperta, per massimizzare la flessibilità, consentendo l'integrazione con qualsiasi altro data center o ambiente cloud senza doversi legare a specifiche proprietarie.
SMART: Intelligente, per ottimizzare i tempi di gestione e migliorare le prestazioni delle applicazioni, usando sistemi di analisi avanzata.
La pietra angolare dell'architettura MetaFabric è la capacità di supportare tutte le funzionalità delle infrastrutture di Data Center fisici o virtuali, nel modo più efficiente e flessibile possibile. Costruire una infrastruttura che fornisca prestazioni avanzate, scalabilità, affidabilità, e sicurezza per supportare le richieste operative di ambienti business-critical con i prodotti di un vendor leader mondiale nell'innovazione tecnologica. 
Juniper Networks vi offre le soluzioni di rete necessarie per trasformare il vostro Cloud, o il vostro Data Center in un vantaggio competitivo.


Juniper Networks Italy
Milan offices 
Via Robert Koch 1-2 
Torre A - 14mo Piano 
20152 Milano Italy
Telephone:+39-02 3601.4300

Rome offices 
via Luca Gaurico 9/11
00143 Rome - Italy 
Telephone: +39 06 54832040
 

BCLOUD+Cloudian

BCLOUD è un’azienda che opera in un settore moderno ed emergente del mercato ICT: il Cloud Computing, che è la giusta via per eliminare la crescente complessità e i costi derivanti dalla gestione delle strutture ICT. Azienda giovane e dinamica, BCLOUD è il partner ideale per Service Provider, VAR e Utenti per fornire soluzioni, competenze e supporto nella creazione di un servizio Cloud-Oriented e Software-Defined.

BCLOUD nasce nel 2011 a Bergamo e, dal 2015, si è data come mission principale quella di accompagnare le aziende verso un nuovo paradigma tecnologico: il Software-Defined IT.

Perché “Software-Defined IT”
Tre grandi trend (la crescita dei dati aziendali, l'ascesa del cloud computing, il fatto che l’IT sia diventato un fattore vitale per le aziende) hanno dimostrato che molte infrastrutture “legacy” sono troppo rigide, inefficienti e costose per un numero crescente d’imprese.
La crescita di fenomeni quali l’iperconvergenza, il Software-Defined IT e un cloud sempre più evoluto ed erogabile in modalità self-provisioning consentono invece un approccio diverso all'IT aziendale, in quanto i processi di business moderni richiedono un'infrastruttura agile e che reagisca il più rapidamente possibile a esigenze mutevoli.
Oggi, il valore dell’IT non è nell’infrastruttura stessa, ma nella qualità e quantità dei servizi che è in grado di offrire. Le aziende vogliono, infatti, mantenere i costi sotto controllo, ma al contempo erogare più servizi. Ciò sembra difficile da realizzare, ma le soluzioni pilotate dal nuovo software infrastrutturale, accoppiate a iperconvergenza, hardware industry-standard e cloud, se correttamente implementate, possono rappresentare la chiave di svolta.
 Salvo che per alcune applicazioni specifiche, l’IT sta quindi indirizzandosi verso l’utilizzo di hardware industry-standard, poco costosi e facilmente gestibili (perché standardizzati e disponibili in quantità). L’intelligenza, la gestione e i servizi si spostano quindi nel software e nel cloud, con un preciso risparmio in termini di TCO:
• Acquisto in quantità e manutenzione di hardware standard
• Flessibilità di gestione: per modificare qualcosa, basta un comando software
• Utilizzo selettivo del cloud: decido cosa tenere in azienda e cosa esternalizzare
• Scalabilità orizzontale: quando serve più potenza basta aggiungere sistemi

Ecco i SERVIZI principali che BCLOUD mette a disposizione di VAR, Enterprise e SERVICE PROVIDER che la scelgono per lo sviluppo del proprio business:

• Supporto e affiancamento nella definizione di nuovi servizi
• Formazione Tecnica e affiancamento in attività di prevendita
• Formazione commerciale e affiancamento alle strutture commerciali
• Supporto tecnico e commerciale nei Proof of Concept
• Ambienti di Demo e Test «Ready to use»
• Webinar e Demo
• Affiancamento alla definizione del modello di vendita e ingaggio dei Partner
• Ottimizzazione dei costi e affiancamento nell’analisi del costo totale degli investimenti
• Supporto alle attività di marketing per i servizi implementati

Quali vendor e tecnologie

BCLOUD seleziona, propone e supporta alcuni marchi leader nell’area del Software-Defined IT, tra cui:

Cloudian:
• Cloudian è una società specializzata nel cloud storage software. Il prodotto principale è una piattaforma di cloud object storage compatibile con Amazon S3 che consente di costruire soluzioni di cloud storage multi-tenant, affidabili, convenienti e scalabili. Cloudian sta collaborando attivamente con i principali ambienti di Cloud Computing tra cui la Citrix Cloud Platform, OpenStack, e il vasto ecosistema di strumenti e applicazioni compatibili con S3.
• Utilizzando un unico livello di archiviazione, i Service Provider possono offrire soluzioni di cloud storage affidabili e scalabili avvalendosi di hardware a basso costo e sfruttando il vasto numero di applicazioni dell’ecosistema Amazon.
• Cloudian è progettato per soddisfare le esigenze di un servizio di cloud storage di volume elevato, multi-tenant e multi-datacenter. Le caratteristiche per i cloud pubblici e privati includono il supporto di gruppo, i controlli sulla qualità del servizio, il controllo sui diritti di accesso, il reporting e la fatturazione.
• La piattaforma offre un’architettura peer-to-peer completamente distribuita, senza nessun punto di “failure”. Il sistema è facilmente scalabile da due nodi fino a centinaia di nodi attraverso Data Center multipli, supportando fino a petabyte di dati.
• Per l’infrastruttura possono essere utilizzati hardware eterogenei per una scalabilità orizzontale conveniente. Il nuovo nodo e il ri-equilibramento dei dati avvengono automaticamente senza l’interruzione del servizio.
• Fornisce un’interfaccia di gestione robusta e flessibile, e ha una modalità di “licencing” che si basa sulla capacità effettivamente utilizzata di tipo “annual Fee” o “perpetual”.

Storage Made Easy (SME):
• SME è una piattaforma di file Sync & Share di dati che è in grado di erogare servizi in modalità SaaS (hosted presso il Service Provider) oppure di essere utilizzata come soluzione ibrida e/o on-premise.
• Unisce dati pubblici, privati e SaaS in un unico ambiente, garantendo l’accesso ai file e la ricerca dei servizi indipendentemente dal luogo o dal dispositivo, integrandosi nel frattempo con i sistemi di gestione delle entità esistenti come l’Active Directory o l’LDAP.

Asigra:
• Asigra Cloud Backup™ è la piattaforma ideale per MSP/VAR, System Integrator o aziende enterprise che si concentrano sulla protezione dei dati.
• Introduce un nuovo ed innovativo modello di protezione dei dati in grado di coprire tutte le esigenze quali Cloud-to-Cloud, backup, mobile end-point, advanced virtual disaster recovery for VMware e anytime/anywhere data recovery per aziende enterprise.

OpenStack
• OpenStack è un sistema operativo cloud, modulare, in grado di offrire servizi di gestione di processi e storage secondo il modello IaaS (Infrastructure as a Service).
• È un progetto nato nel 2010 da una collaborazione tra NASA e Rackspace Cloud, che deve la sua rapida crescita a contributi provenienti da fronti diversi. Da un lato vi è la sua natura totalmente open source: OpenStack utilizza infatti diversi software liberi che hanno contribuito a garantirgli il supporto di un’ampia comunità. D’altro canto, uno stimolo decisivo al suo sviluppo si deve al forte interesse di grandi realtà industriali come HP, Cisco, Dell, AT&T e moltissimi altri.

HEADQUARTER & LEGAL OFFICE
Via Provinciale, 9/A
24040 - Lallio (BG)
Italy

   

Clouditalia
Clouditalia Telecomunicazioni è una società di Telecomunicazioni e Cloud Computing che offre alle aziende, PMI, Amministrazioni Pubbliche e professionisti una soluzione integrata di telefonia, internet e servizi Cloud finalizzati a migliorare la competitività e la produttività aziendale. Alta affidabilità, ottime prestazioni e costi contenuti sono alla base del modello Clouditalia che poggia su una rete proprietaria di oltre 15.000 km su tutto il territorio nazionale, a cui si aggiungono tre data center di ultima generazione per i servizi Cloud Computing, oltre alla presenza capillare di sedi operative e presidi tecnici. Per garantire l'elevata qualità dei servizi erogati Clouditalia si affida ai migliori partner tecnologici internazionali, tra cui: Cisco, VMware, Zert, Rubrik e EMC2.
Clouditalia Telecomunicazioni Spa
Via P.Calamandrei, 173
52100 Arezzo
Tel. 0575.1944401
Fax 05751949705
marcom@clouditalia.com
www.clouditalia.com


EXTREME NETWORKS
Extreme Networks, Inc. fornisce soluzioni di networking software-driven che aiutano i dipartimenti IT in tutto il mondo ad assicurare risultati di business: relazioni più strette con i clienti, i partner e i dipendenti. Da cablate a wireless, dal desktop al data center, on premise o attraverso il Cloud, offre le sue soluzioni in più di 80 paesi, alle organizzazioni piccole alle grandi, tra le quali alcune aziende leader nei settore dell’hospitality, retail, trasporti e logistica, education, pubblica amministrazione, healthcare e manufacturing. Fondata nel 1996, Extreme ha sede a San Jose, California.

Fortinet

 

Fortinet protegge le principali aziende, service provider ed organizzazioni governative di tutto il mondo, offrendo ai clienti una protezione avanzata e continua rispetto a superfici d’attacco sempre più vaste, oltre alla potenza necessaria per soddisfare i requisiti prestazionali in continuo aumento generati dalle reti borderless – oggi e in futuro. Solo l’architettura Security Fabric di Fortinet può fornire sicurezza senza compromessi per rispondere alle più delicate sfide di security, in ambienti di rete, applicativi, cloud o mobile. Fortinet si classifica al primo posto tra i sistemi di sicurezza forniti a livello mondiale e oltre 425.000 clienti si affidano all’azienda per proteggere la propria attività.

Per informazioni: Valentina Sudano – Fortinet – email: vsudano@fortinet.com

 


LENOVO - INTEL

Lenovo è una società globale da 45 miliardi di dollari che fa parte della classifica "Global Fortune 500" ed è leader nel promuovere la cosiddetta Intelligent Transformation attraverso dispositivi smart e infrastruttura in grado di creare un'esperienza d'uso esclusiva.
Lenovo produce la più ampia gamma di dispositivi connessi al mondo, che comprende smartphone (Motorola), tablet e PC (ThnkPad, Yoga, Lenovo Legion), workstation, dispositivi di realtà aumentata e virtuale (AR/VR) e soluzioni per la smart home e lo smart office. Le soluzioni Lenovo Data Center (ThinkSystem, THinkAgile) offrono la capacità e la potenza di calcolo per abilitare le connessioni che stanno cambiando il mondo degli affari e la società in generale.
L'impegno di Lenovo all'innovazione aiuta a differenziare i prodotti dell’azienda. Le innovazioni di Lenovo nascono per abilitare quella che definiamo Intelligent Transformation, l'idea di migliorare la vita delle persone attraverso tecnologie che trasformino il modo in cui si lavora, ci si svaga, si vive in casa. Nel 2019, Lenovo ha ottenuto 75 premi in totale al Consumer Electronics Show (CES) e 24 premi al Mobile World Congress (MWC).
Lenovo è articolata in tre Business Group: Intelligent Devices Group (IDG) che riunisce le business unit PC e Smart Device (PCSD) e Mobile Business Group (MBG/Motorola); Data Center Business Group (DCG), che comprende server, storage, networking, software e servizi; Lenovo Capital and Incubator Group (LCIG) che si occupa di investimenti in startup per promuovere l’innovazione.
Il processo manifatturiero si basa sia su stabilimenti di proprietà sia su ODM (Original Design Manufacturer). Questo modello ibrido consente a Lenovo di ottenere un vantaggio competitivo, perchè le consente di innovare in modo più efficiente e con un maggior controllo sulla supply chain. Gli stabilimenti si trovano in Giappone, Stati Uniti, Messico, India, Brasile, Germania e in diversi siti in Cina.
Il quartier generale di Lenovo si trova a Hong Kong, con sedi operative strategiche a Pechino (Cina) e Morrisville, negli Stati Uniti (North Carolina). A livello globale l’azienda conta 54.000 dipendenti. 
Le azioni di Lenovo sono quotate alla Borsa di Hong Kong (HKSE: 0992) e sono disponibili in forma di azioni ADR (ADR: LNVGY).

LENOVO Italy
Segreen Business Park 
Via San Bovio, 3 Edificio X, 20090 SAN FELICE - Segrate (MI) 
Fax: +39 02 8707 4720
https://www.lenovo.com/it/ 


Palo Alto Networks

Palo Alto Networks è un’azienda leader nella sicurezza di nuova generazione, pioniera di una nuova era nella sicurezza informatica grazie a soluzioni all’avanguardia che permettono a migliaia di imprese in tutto il mondo di abilitare le applicazioni in modo sicuro e prevenire le violazioni esterne. Basata su un approccio innovativo e su funzionalità di prevenzione delle minacce informatiche altamente differenziate, la nostra straordinaria piattaforma di sicurezza garantisce una protezione nettamente superiore a sistemi nuovi o esistenti, permette di eseguire le attività aziendali quotidiane in totale sicurezza e protegge le risorse più importanti dell’azienda.

Palo Alto Networks Italia
Via Senigallia 18/2, Torre A
20161 Milano
Tel: 02 64672246
www.paloaltonetworks.com


PURE STORAGE

Pure Storage è stata fondata nel 2009 da John Colgrove e John Hayes. Il primo è stato uno degli ingegneri fondatori di VERITAS Software (ora Symantec). Il secondo, è stato in precedenza Chief Technologist di Yahoo. E’ attualmente quotata al NYSE (PSTG).
L’idea originale è stata quella di rivoluzionare il mondo dello storage, di fatto fermo all’utilizzo di media che si sono evoluti pochissimo negli ultimi 25 anni.
Colgrove e Hayes hanno intuito prima di altri le potenzialità delle memorie flash in ambito aziendale indirizzando le problematiche dello storage enterprise con l’Ambiente Operativo Purity, vero cuore pulsante dei sistemi Pure Storage. Grazie a Purity, i Flash Array Pure Storage hanno caratteristiche di performance, affidabilità e semplicità d’uso ineguagliabili. Il problema del costo delle memorie flash rispetto a I dischi tradizionali è stato indirizzato mediante l’utilizzo di algoritmi di compressione e deduplica che consentono di minimizzare l’impronta del dato sul media. L’Azienda è guidata dal CEO Scott Dietzen, un imprenditore di successo anche con le precedenti Aziende presiedute: WebLogic (ora parte di Oracle), Zimbra (ora parte di VMware), Transarc e BEA Systems.
Il Quartier Generale di Pure Storage è a Mountain View, in California, dove si trova anche il dipartimento di Ricerca e Sviluppo. L'azienda è presente in EMEA, con filiali in Gran Bretagna, Francia, DACH, Benelux, Iberia, Italia, Turchia, Medio Oriente e Israele e anche in Asia con filiali nella regione ASIA-PAC. L'azienda continua ad espandersi rapidamente in tutto il mondo (è la società IT con crescita più rapida nella storia). Solamente nel 2013 e 2014, l'azienda ha raccolto 375 milioni dollari di finanziamenti private, raggiungendo quasi $ 500 milioni complessivi. Questa liquidità ha consentito a Pure Storage di continuare con la sua crescita esplosiva in modo sostenibile. Ha inoltre permesso di continuare ad investire nello sviluppo di ulteriori linee di prodotto che rafforzeranno la posizione di leadership di Pure Storage nell’ambito dello Storage Enterprise.


Radware

 

All'avanguardia nell'offerta di tecnologie e servizi avanzati in area sicurezza, Radware® (NASDAQ: RDWR) è un leader globale nelle soluzioni di cybersecurity e application delivery per data center fisici, cloud e software-defined.
Fondata nell'aprile 1997 a Tel Aviv, al headquarter internazionale in Israele Radware ha aggiunto un quartier generale statunitense a Mahwah, nel New Jersey, e una presenza globale garantita attraverso una trentina di uffici in America, Europa, Medio Oriente, Africa e nelle regioni dell'Asia-Pacifico. Radware si quota in Borsa nel 1999 ed è parte del gruppo RAD. Nell'ambito dell'offerta di soluzioni, Radware Bot Manager è una soluzione leader di settore volta a proteggere siti internet e applicazioni da un'ampia gamma di attività dannose, quali data harvesting, scraping attack, account creation, denial of inventory e molto altro. Le loro soluzioni sono state riconosciute da Forrester Research, IDC, Gartner e Frost & Sullivan per l'aiuto offerto alle aziende leader nel proteggere dati sensibili, creare fiducia e lealtà nei consumatori e far crescere la loro attività creando un ambiente sicuro per i clienti.
Per ulteriori informazioni www.radware.com

Radware Srl
c/o Regus
Centro Direzionale Colleoni – Palazzo Cassiopea 3
Via Paracelso 26
20864 – Agrate Brianza, Italy

Tel: +39 039 8901620
E-mailinfo_it@radware.com

Twitter: https://twitter.com/radware_italia
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/radware/
Facebook: https://www.facebook.com/Radware/

 


Seeweb

Seeweb è il Cloud Computing Provider italiano sostenibile in grado di supportare web agency, sviluppatori, system integrator e aziende con servizi affidabili, sicuri, solidi.
Da 20 anni forniamo tecnologia, dall’hosting ai servizi di datacenter per tutte le esigenze, con un particolare focus sul Cloud.
Siamo il tuo fornitore ideale se hai bisogno di progettare, realizzare o migrare la tua architettura IT in tempi rapidi e nella certezza dell’investimento in soluzioni e infrastrutture moderne e sicure.
I nostri servizi sono erogati nelle nostre sedi di Milano, Sesto San Giovanni, Frosinone, Lugano: ridondanza e una meticolosa cura degli aspetti inerenti la sicurezza li rendono ideali per te che vuoi concentrarti sul suo business, senza pensieri.

Contatti: www.seeweb.it/azienda/i-nostri-contatti
Sito: www.seeweb.it


VMware

Il software di VMware alimenta la complessa infrastruttura digitale del mondo. L'offerta di soluzioni cloud, modernizzazione delle app, networking, sicurezza e digital workspace dell'azienda aiuta i clienti a fornire qualsiasi applicazione su qualsiasi cloud attraverso qualunque dispositivo. Con sede a Palo Alto, California, VMware si impegna a essere una “force for good”, dalle sue innovazioni tecnologiche all'impatto globale. Per ulteriori informazioni, visita il sito: https://www.vmware.com/company.html
 

VMware software powers the world’s complex digital infrastructure. The company’s cloud, app modernization, networking, security, and digital workspace offerings help customers deliver any application on any cloud across any device. Headquartered in Palo Alto, California, VMware is committed to being a force for good, from its breakthrough technology innovations to its global impact. For more information, please visit https://www.vmware.com/company.html 


Come partecipare agli eventi

Per informazioni sulle modalità di adesione in qualità di Sponsor o Espositore scrivere a: sponsorship@soiel.it
Le informazioni sulle modalità di adesione come visitatore sono riportare sulla specifica scheda evento