Sanità Digitale

Formula webinar

06/07/2022 dalle 10:00 alle 12:00

Sanità Digitale

La robotica

Per informazioni: Alessia Pesce
alessia.pesce@soiel.it - 02 30453323

Un evento di


Sponsor Gold


Contributo culturale di

Le tecnologie robotiche costituiscono da anni una realtà in ambito farmaceutico e chirurgico e si stanno diffondendo anche nel contesto assistenziale.

Negli anni ’90 anche nel nostro Paese è arrivata quella che per l’epoca era la rivoluzione in ambito chirurgico: la laparoscopia. La nuova tecnica è risultata essere molto meno invasiva generando benefici nel decorso postoperatorio ed elevando la percentuale di successo delle operazioni chirurgiche. Dalla laparoscopia alla chirurgia robotica il passaggio è stato breve aprendo nei primi anni del 2000 alla stagione della chirurgia mini invasiva. In una relazione del 2017 il Ministero della Salute certificava che in Italia erano attivi oltre 70 robot chirurgici. Oggi sono più che raddoppiati e se ne contano oltre 150, suddivisi in maniera non omogenea nelle varie regioni. La Toscana e la Lombardia sono le Regioni in cui queste strumentazioni sono più diffuse, anche perché qui si trovano alcuni centri che per primi hanno approfondito questa tecnologia dotandosi dei robot e iniziando a operare.

Il termine chirurgia robotica fa in realtà riferimento a uno strumento chirurgico robotizzato. Lo spiega molto bene il prof. Ottavio De Cobelli dell’Istituto Europeo di Oncologia “Si tratta di un carrello su cui sono montate quattro braccia che hanno al loro apice gli strumenti chirurgici. Una sorta di braccio meccanico potenziato che aumenta l’abilità del medico nell’eseguire l’operazione. Il chirurgo ha due mani e due occhi, tramite l’utilizzo di tecnologia robotica si hanno quattro braccia meccaniche manovrabili con mani e piedi e una visione tridimensionale più accurata e precisa”.

È importante sottolineare dunque come il chirurgo rimanga l’artefice dell’operazione, di cui i bracci robotici sono solo l’estensione.

 


 

Prosegue il Digital Roadshow Sanità Digitale, una serie di incontri web dedicati a temi sanitari e informatici che la rivista Innovazione.PA ha avuto occasione di indagare nel corso di questi ultimi mesi 

∎ Sanità Digitale. Privacy e gestione del dato11 Novembre 2021 - VAI ALLA PAGINA

∎ Sanità Digitale. Intelligenza Artificiale e diagnostica8 Febbraio 2022 - VAI ALLA PAGINA

∎ Sanità Digitale. La nuova telemedicina: dall’assistenza al malato alla formazione del personale sanitario11 Maggio 2022 - VAI ALLA PAGINA

∎ Sanità Digitale. La robotica6 Luglio 2022 - VAI ALLA PAGINA


La partecipazione è GRATUITA previa registrazione e soggetta a conferma da parte della segreteria organizzativa.

 


 

FORMULA 'WEB CONFERENCE'
La Web Conference è una diretta streaming a cui è possibile partecipare gratuitamente, previa iscrizione. A partire dalle ore 09:45 del giorno stesso sarà possibile accedere all'evento online tramite il login alla propria area riservata 'MyPage' sul sito Soiel.


Questo è un evento con DIGITAL TOUCHPOINT, sarà quindi possibile entrare direttamente in contatto con le aziende durante la Web Conference. Troverai tutte le indicazione all'interno della tua area riservata del sito Soiel, una volta che ti sarai collegato alla diretta.

 

NOVITA’ 2022: Value Partner Zone

La Value Partner Zone estende il progetto comunicativo e di demand generation dell’evento.

Dopo la sua conclusione, infatti, sarà realizzato un sito dedicato con taglio editoriale, in cui saranno trattati alcun temi di interesse emersi nel corso dell’evento. Alla realizzazione di un articolo di contestualizzazione verranno affiancati articoli dedicati ai contenuti degli sponsor.

Gli utenti registrati alla Value Partner Zone potranno acquisire le presentazioni e altro materiale messo a disposizione dagli Sponsor dell'evento.

 

10.00 Benvenuto e apertura dei lavori
Valerio Imperatori, Direttore editoriale rivista .PA - Soiel International

10.10 L’impatto della robotica in sanità: profili etici e giuridici
Nell’ambito dello sviluppo tecnologico che investe il contesto sanitario la robotica sta assumendo un ruolo sempre più rilevante nel percorso di cura del paziente. Una tale evoluzione pone, tuttavia, alcuni temi etici e giuridici di non facile soluzione nell’attuale quadro normativo, a partire dal rapporto tra robotica ed intelligenza artificiale e dai riflessi della loro interazione con il “fattore umano”.
Sara Bravi, Avvocato – Astolfi e Associati Studio Legale

10.30 Intelligenza Robotica per automatizzare i processi. Il caso di Sport e Salute
Affidarsi alle tecnologie di Intelligenza Robotica per ridisegnare i processi interni rispondendo alle esigenze di evoluzione aziendale. È il caso di Sport e Salute (ex Coni Servizi S.p.A.) che si è affidata a SAP® Intelligent Robotic Process Automation (IRPA) per ottimizzare i processi di interrogazione e scrittura del DURC, trasformando un’attività manuale e ripetitiva in un processo intelligente.
Roberto Vozzi, Sales e Account Manager PA ABS – Gruppo Retelit

10.50 Nuove tecnologie digitali e robotiche per la salute
Paolo Ravazzani, Direttore dell'Istituto di Elettronica e di Ingegneria dell'Informazione e delle Telecomunicazioni – CNR

11.10 Sanità digitale e Chirurgia robotica: applicazioni attuali e sviluppi futuri
Il progresso tecnologico ha consentito una diffusione capillare della chirurgia mini-invasiva, in particolare in ambito urologico, grazie soprattutto allo sviluppo della chirurgia robotica. Negli ultimi due decenni, infatti, la chirurgia mini-invasiva ha subito un’evoluzione esponenziale, consentendo risultati oncologici e funzionali ottimali con notevoli vantaggi sia per il chirurgo che per il paziente. Per l’esecuzione delle procedure oncologiche maggiori in campo urologico (prostatectomia, nefrectomia e cistectomia) l’utilizzo dei sistemi robotici è oggi imprescindibile, grazie anche allo sviluppo di nuove piattaforme e tecnologie innovative. La chirurgia robotica, tuttavia, non è priva di limiti, tra cui i costi elevati. In futuro, è auspicabile la centralizzazione dell’attività chirurgia robotica in centri ad alto volume, in modo da offrire al maggior numero possibile di pazienti prestazioni chirurgiche ad alta complessità con notevole abbattimento dei costi.
Pierluigi Bove, Direttore U.O. Urologia presso l'Ospedale San Carlo di Nancy - GVM Care & Research

11.30 Q&A

12.00 Chiusura dei lavori

GVM Care & Reseach

GVM Care & Research è un gruppo ospedaliero italiano attivo nei settori della sanità, della ricerca, dell’industria biomedicale e delle cure termali, con obiettivi di assistenza specialistica, prevenzione medica e promozione del benessere e della qualità della vita. Cuore di GVM Care & Research è la rete integrata di 28 Ospedali, molti dei quali di Alta Specialità, 4 Poliambulatori e 4 Residenze Assistenziali presenti in 10 regioni italiane: Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Puglia, Campania e Sicilia. GVM è presente anche all’Estero con 13 strutture ospedaliere in Francia, Polonia, Albania e Ucraina. La sede di GVM Care & Research è a Lugo (Ravenna). L’esperienza e le competenze sviluppate negli anni hanno posizionato GVM Care & Research come polo d’eccellenza nel panorama sanitario italiano soprattutto per Cardiologia, Cardiochirurgia, Elettrofisiologia, Ortopedia, Neurochirurgia, Aritmologia e Trattamento del Piede Diabetico. Per maggiori informazioni: www.gvmnet.it

GVM Care & Reseach
GRUPPO VILLA MARIA SPA 
Corso Garibaldi, 11 - 48022 Lugo (RA) 
gvm-careandresearch@legalmail.it
www.gvmnet.it
0545909711



Innovazione.PA
Innovazione.PA testimone dell'execution digitale che grazie all'ICT rinnova modelli e processi della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale.
Il bimestrale illustra il quadro della messa in opera delle tante iniziative, dalle più consolidate a quelle più di frontiera, che pur operando in autonomia, e spesso con quegli elementi contrastanti tipici delle fasi di cambiamento e facendo sempre i conti con risorse limitate, tendono all'obiettivo della crescita del Paese attraverso l'elemento imprescindibile della modernizzazione della PA.

Un racconto di scoperta della Pubblica Amministrazione italiana, locale e centrale. Processi di trasformazione digitale, di ammodernamento della macchina pubblica sono stati avviati e il ritorno al Ministero dell’Innovazione come regia e governo dei processi potrebbe accelerare la trasformazione, garantendo così performance efficaci nell’erogazione servizi per tutti i cittadini e le imprese dei territori. Tutto ciò nella consapevolezza che una PA efficiente è garanzia di sviluppo economico, di politiche sociali inclusive, di sviluppo della conoscenza e della ricerca, di sicurezza per i cittadini, di trasparenza, di difesa dell’ambiente e di politiche sostenibili.

Questi processi di cambiamento non possono non coinvolgere le grandi, le medie e le piccole imprese che operano con successo nel mercato dell’innovazione digitale e ICT. Quest’ultime sono infatti chiamate ad accompagnare con il proprio know how e la propria offerta tecnologica il complesso cammino di ammodernamento delle pubbliche istituzioni di governo del nostro Paese. Innovazione PA affida a manager, amministratori, sindaci, ricercatori, imprese e imprenditori, scienziati e operatori della comunicazione, il racconto di un’Italia che vuole perseguire con convinzione l’obiettivo della trasformazione digitale. Testimonianze ed esperienze capaci di contribuire alla crescita economica del Paese, alla maggior trasparenza dei processi amministrativi e alla maggiore efficienza nell’erogazione servizi pubblici.

Innovazione PA dedica particolare attenzione ai grandi temi delle nostre città: dal dissesto idrogeologico al grande problema dei rifiuti, dalle infrastrutture viarie al trasporto pubblico e privato,
dalla sicurezza fisica all’inclusione sociale, dalla sanità all’energia. Non solo la fotografia di una realtà, ma anche le diverse soluzioni che l’offerta tecnologica oggi può garantire a partire dal contributo e allo sviluppo applicativo dell’intelligenza artificiale.

www.innovazionepa.soiel.it


RETELIT

Retelit è leader italiano nella costruzione di progetti tailor made, realizzati su piattaforme interamente gestite dal Gruppo, per la trasformazione digitale.
Con oltre 20 anni di storia, siamo il partner ideale per le aziende, la pubblica amministrazione e gli operatori che vogliono cogliere le sfide dell'innovazione, grazie a un'offerta che copre l'intera catena del valore dei servizi ICT e della digitalizzazione, dall'infrastruttura al dato, dalle reti alle applicazioni.
La combinazione tra gli asset di proprietà di Retelit (una rete in fibra ottica capillare in Italia e nel mondo e un network di Data Center distribuiti a livello nazionale) e le competenze nel settore dell'innovazione e del digitale frutto di importanti progetti di M&A ha dato vita a un player unico in Italia in grado di offrire soluzioni digitali integrate.

RETELIT S.p.A.
Via Pola, 9 - 20124 Milano
02-202045.1
marketing@retelit.it
www.retelit.it


Studio Legale Astolfi e Associati

Lo Studio Legale Astolfi e Associati assiste da oltre 50 anni clienti italiani ed esteri in ambito giudiziale e stragiudiziale nelle aree del diritto farmaceutico e della salute, del diritto sanitario, del diritto alimentare, del diritto civile e commerciale, del diritto bancario e degli intermediari finanziari, del diritto del lavoro e delle relazioni industriali, del diritto delle nuove tecnologie, della privacy e della tutela dei dati personali, della compliance e dei modelli aziendali ex D.Lgs. n. 231/01.

Astolfi e Associati, di recente selezionato da Il Sole 24 ore tra i migliori studi legali del 2020 per i settori Life Science e Healthcare, assiste i propri clienti davanti alla magistratura ordinaria e amministrativa, in sede arbitrale e davanti all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali e al Giurì dall’autodisciplina pubblicitaria.
Lo Studio annovera tra i propri clienti alcune tra le più note case farmaceutiche nazionali e internazionali, tra i più importanti operatori della sanità privata italiana, imprese piccole, medie e grandi nei settori della cura della persona, della produzione e distribuzione di integratori alimentare e del food, importanti operatori della sanità privata italiana, oltre ad alcuni tra i principali gruppi bancari e assicurativi e soggetti operanti nei settori della produzioni e distribuzione di macchinari per l’automazione industriale, per è noto per assicurare un’assistenza a tutto tondo nelle materie di competenza.

Astolfi e Associati è una boutique legale nota per assicurare un’assistenza trasversale nelle materie di propria competenza. Lo stesso è particolarmente attento alla produzione scientifica dei propri professionisti e ha sempre rivendicato autonomia e indipendenza, nel pieno rispetto delle regole di deontologia professionale.

Astolfi e Associati
Via Larga, 8 - 20122 Milano
Tel. 02/885561
Fax 02/88556226
Email avvocati@studiolegaleastolfi.it
www.studiolegaleastolfi.it


Come partecipare agli eventi

Per informazioni sulle modalità di adesione in qualità di Sponsor o Espositore scrivere a: sponsorship@soiel.it
Le informazioni sulle modalità di adesione come visitatore sono riportare sulla specifica scheda evento