IoT Conference 2019

Sicurezza ICT

Proteggere il business nell'era del digitale

Bari - 10 Ottobre 2018

 

>> Elenco eventi 2018

Con il patrocinio di

AIPSI

Con il contributo di

CAEN quantum Security InTheCyber

Sponsor

BOOLEBOX Darktrace Netwrix Ontrack

Sponsor Coffee Break

Seeweb
 

9.00 Registrazione dei partecipanti

9.30 Benvenuto e Apertura dei lavori

10.00 GDPR, NIS: verso una reale difesa
La direttiva NIS e il regolamento GDPR richiedono misure e processi di Cyber Security adeguati. Le sfide, la realtà attuale e le possibili soluzioni concrete.
Occasione per implementare una reale capacità di difesa del patrimonio aziendale.
Paolo Lezzi, Founder & CEO InTheCyber

10.25 4 Mesi di GDPR e l'imprevedibile variabile del fattore umano
Sia nei mesi precedenti che nei mesi immediatamente successivi all'entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR) ci siamo preoccupati di adeguare le nostre aziende dal punto di vista documentale e giuridico (informative, registri dei trattamenti, nomine di responsabili e DPO, ecc.) e dal punto di vista tecnologico (Audit, Encryption, Data Wiping, anonimizzazione, ecc.), ma per quanto riguarda il fattore umano siamo sicuri che la semplice nomina dei responsabili, degli incaricati e la formazione (quando effettuata) ai nostri collaboratori possa bastare? Durante la sessione impareremo come gestire "l'imprevedibile variabile del fattore umano" con Netwrix Auditor.
Maurizio Taglioretti, Country Manager Italy, Iberia & Malta - Netwrix

10.50 Una nuova era di minacce informatiche: lo spostamento verso la rete auto-apprendente e auto-difendente
In questa sessione si illustrerà:
- come sfruttare il Machine Learning e gli algoritmi IA per difendersi dalle minacce informatiche avanzate e mai viste prima
- in che modo le nuove tecnologie del Come nuove tecnologie 'immune system' consentono di prevenire minacce emergenti e di ridurre i tempi di risposta agli incidenti
- come ottenere una visibilità al 100% dell'intera azienda, inclusi ambienti cloud, di rete e IoT
- perché l'automazione e la risposta autonoma consentono ai team di sicurezza di neutralizzare gli attacchi in corso, assegnare priorità alle risorse e ridurre sensibilmente i rischi
- esempi reali di minacce sottili e sconosciute che saltano regolarmente i controlli tradizionali
Corrado Broli, Country Manager - Darktrace

11.15 Coffee break e visita all'area espositiva

11.45 Ripensare il ciclo di vita delle informazioni digitali, tra esigenze di tempestivo ripristino e di cancellazione permanente
La protezione dei dati è una sfida che impegna qualsiasi organizzazione. La disponibilità delle informazioni durante il loro ciclo di vita utile è un obiettivo non trascurabile. L'accesso ai dati infatti non solo è richiesto ai fini dell'operatività giornaliera ma sempre più spesso anche da norme e regolamenti. Allo stesso modo, un'attenta gestione end-of-life delle informazioni non più necessarie o che hanno raggiunto il termine del periodo di retention oppure che sono memorizzate in hardware destinato a dismissione obbliga ad adottare procedure efficaci per loro definitiva rimozione. Un'organizzazione che trascura queste fasi mina la sicurezza del proprio business e si espone al rischio di severe sanzioni, si pensi ai dati personali e al nuovo GDPR. Le soluzioni Ontrack di recupero dei dati e di cancellazione sicura permettono di gestire con serenità entrambi gli scenari esposti.
Massimo Mazza, Senior Business Development Data & Storage Technologies - Ontrack

12.10 Nuove sfide per la sicurezza informatica: come proteggere le interazioni tra utenti, file ed email garantendo la privacy dei singoli individui in ottica GDPR?
La trasformazione digitale investe oggi l'intera società, rappresenta il nuovo modello di relazione tra le persone e costituisce il reale potenziale di crescita per qualsiasi economia. Tanto maggiore importanza assume la digitalizzazione nella vita quotidiana, tanto più è necessario curarne la protezione secondo le due dimensioni di privacy e security, che sono in effetti due lati della stessa medaglia. Basti pensare al crescente utilizzo dei dispositivi mobili: dal singolo computer, allo smartphone o tablet che sfruttano servizi cloud o semplicemente interconessi e su cui transita una mole enorme di informazioni sensibili, personali e aziendali, per indurre il cyber crime a realizzare attacchi e azioni malevole a discapito del business e dell'interesse del singolo individuo. A favorire una maggiore consapevolezza dei rischi informatici all'orizzonte, la normativa europea (GDPR) ha come obiettivo principale disciplinare la protezione dei dati personali e tutelare la privacy nel settore delle comunicazioni elettroniche. Poichè l'innovazione digitale consente di migliorare l'efficacia e l'efficienza dei processi aziendali, sfruttando al meglio i mercati globali e i nuovi modelli di business è indispensabile un cambiamento culturale, affiancate da tecnologie a 360° incentrate sulla protezione dei contenuti, ovunque essi siano, sulla semplificazione delle modalità di gestione delle informazioni, per permettere di lavorare in modo agevole e sicuro e più rapidamente, limitando i rischi di data leak non solo dal punto di vista tecnologico ma anche da quello della componente umana.
Vincenzo Paccione, Channel Manager Italy - Boole Server

12.35 Evoluzione tecnologica e diritto alla protezione dei dati personali: GDPR alla prova dei fatti
L'intervento, di carattere teorico-pratico, intende esaminare le principali disposizioni del Regolamento Generale in materia di protezione dei Dati Personali (GDPR) in relazione agli attuali scenari, derivanti dalla diffusione sempre più capillare di tecnologie di Intelligenza Artificiale, Machine Learning, Digital Profiling e Blockchain. 
Si approfondiranno quindi, in particolare, le disposizioni in materia di sicurezza nel trattamento, quelle in materia di decisioni automatizzate e profilazione, di anonimizzazione e cifratura dei dati personali. 
L'intento è quello di fornire ai partecipanti degli strumenti operativi concreti utilizzabili per la soluzione delle problematiche implicate dall'applicazione delle norme sopra richiamate.
Avv. Giuseppe Serafini, Avvocato del Foro di Perugia

13.30 Buffet Lunch e visita all'area espositiva

14.30 Chiusura dei lavori


La partecipazione all'evento è GRATUITA previa iscrizione e soggetta a conferma da parte della segreteria organizzativa.

DURANTE L'EVENTO SARANNO SCATTATE FOTOGRAFIE ED EFFETTUATE VIDEORIPRESE
Con la partecipazione all'evento, il pubblico acconsente all'utilizzo delle immagini da parte di Soiel International per attività di comunicazione.